Come disabilitare i siti visitati spesso con Safari su iPhone, iPad e Mac

Come disabilitare i siti visitati spesso con Safari su iPhone, iPad e Mac

A partire da iOS 9 e OS X El Capitan il browser Safari mostra, al di sotto dei preferiti, i siti web visitati più spesso. Si tratta di una sezione talvolta comoda in quanto permette di rintracciare facilmente una o più pagine web a cui si accede con più frequenza ma che, specialmente quando si ha a che fare con un dispositivo condiviso con più persone, si potrebbe voler disabilitare.

Questa sezione infatti compare all’interno di ogni scheda vuota che si apre quando si naviga con l’app Safari di Apple. Sebbene qui possono essere raccolti anche i siti web aggiunti alla cartella “Preferiti”, con quelli visitati più spesso si espone parte delle ricerche e degli utilizzi fatti più di frequente con il browser. E’ diverso infatti dalla “Cronologia”, che raccoglie tutti i siti web visitati, dal più al meno recente: in questa sezione vengono mostrati soltanto un numero definito di siti web visitati frequentemente. Nel caso voleste disabilitare la sezione, ecco come procedere.

safari

Come disabilitare i siti web visitati più spesso su iPhone e iPad

Per quanto riguarda iPhone e iPad, è necessario aprire l’app “Impostazioni”, quindi cliccare sulla scheda denominata “Safari” e spegnere l’interruttore (se acceso) alla voce “Siti visitati spesso”.

Come disabilitare i siti web visitati più spesso su Mac

Su Mac invece è sufficiente aprire l’app “Safari” oppure, se è già aperta, aprire una nuova scheda dal menu “File > Nuova scheda” oppure con la combinazione di tasti “Command + N”. A questo punto bisogna cliccare sulla barra dei menu alla voce “Segnalibri”, quindi selezionare l’opzione “Mostra preferiti”, quindi posizionare il cursore del mouse in un qualsiasi punto vuoto della finestra o tra una icona e l’altra, cliccare con il tasto destro e togliere la spunta alla voce “Mostra elenco dei siti visitati più spesso”.

Su Macitynet trovi decine di tutorial su Mac: parti da questa pagina. Ce ne sono anche per iPhone e iPad a questa pagina.

Articolo precedenteRecensione Aqara G2H Gateway Camera, la più conveniente con HomeKit Secure Video e Hub domotico
Articolo successivoAddio Android Auto su smartphone, arriva il nuovo assistente