fbpx
Home Macity Curiosità Tesla costruisce ventilatori polmonari con parti di Model 3

Tesla costruisce ventilatori polmonari con parti di Model 3

Così come altri colossi, anche del settore automobilistico, anche Tesla ha deciso di convertire parte della propria produzione, per dare supporto alla battaglia contro la pandemia in corso. E così, sebbene alcuni impianti della società siano chiusi a causa della pandemia, altri si riorganizzano per costruire ventilatori polmonari, utilizzando parti EV del modello di auto Tesla Model 3.

In un video apparso su YouTube la società spiega come l’ossigeno  entrerà nella camera di miscelazione di Tesla, una parte di automobile utilizzata nei veicoli della società e, successivamente, verrà pompato attraverso il collettore, sempre progettato da Tesla, che è alimentato dai computer dei veicoli e controllato dal sistema di infotainment. Tutti i parametri del paziente saranno quindi visualizzati sul display principale, lo stesso di Model 3.

Tesla, insieme a Ford e GM, ha promesso di donare o costruire ventilatori, con il CEO Elon Musk che ha recentemente dichiarato come la fabbrica di New York potrebbe riaprire presto per produrre tali strumentazioni. La società, come notato anche da TechCrunch, ha recentemente donato 1.000 ventilatori polmonari, anche se i critici hanno affermato che si trattasse di modelli sbagliati.

Questo perché i pazienti critici di COVID-19 hanno bisogno di ventilatori invasivi che possono gonfiare i polmoni di un paziente con aria tramite intubazione, mentre quelli donati dalla società non erano attrezzati per lo scopo.

Tesla costruisce ventilatori polmonari con parti di Model 3

Tuttavia, il governatore di New York Andrew Cuomo ha affermato che i cosiddetti ventilatori non invasivi BiPAP, cioè quelli donati da Tesla, potrebbero comunque essere convertiti nel modello corretto per contribuire a compensare l’enorme crescita del numero di pazienti infetti che necessitano di assistenza respiratoria.

Successivamente Elon Musk ha twittato che a tutti gli ospedali sono state fornite specifiche esatte dei [modelli donati] e tutti hanno confermato che si sarebbe trattato di ventilatori corretti. Lo stesso ha anche aggiunto che Tesla inizierà a fornire ventilatori intratracheali per i pazienti critici, forniti da Medtronic per le “situazioni peggiori”.


Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Tesla sono disponibili qui, invece per quelli dedicati ai veicoli elettrici e alla mobilità smart rimandiamo alla sezione ViaggiareSmart del nostro sito web. Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Coronavirus sono disponibili da questa pagina.

Offerte Speciali

Su Amazon tornano gli Airpods e sono ancora apprezzo minimo: 138,99€

Gli Airpods 2 al prezzo più basso di sempre: 129,99 €

Su Amazon tornano gli AirPods 2 e li comprato al prezzo minimo mai visto: solo 129,99 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,363FansMi piace
94,703FollowerSegui