Sto caricando altre schede...

Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Hardware e Periferiche » TSMC testa il nodo a 2nm per il chip A19 di futuri iPhone

TSMC testa il nodo a 2nm per il chip A19 di futuri iPhone

Pubblicità

TSMC, il produttore indipendente di semiconduttori partner di Apple, ha avviato la produzione sperimentale di chip usando il processo produttivo a 2nm, quello che sarà utilizzato per il futuro chip A19 che dovremmo vedere sugli iPhone 17.

TSMC è al lavoro sul nodo a 2nm da fine 2022, procedimento che dovrebbe essere in grado di offrire dal 2025, in tempo per i SoC A19 che vedremo su iPhone 17 Pro.

Per i forti legami che legano Apple e TSMC, è probabile che Cupertino sarà la prima a ottenere gli slot produttivi del nodo N2. L’azienda taiwanese sembra inarrestabile ed è leader del mercato dei semiconduttori, con buona pace della concorrenza (nella prima metà del 2024 il 99% dei semiconduttori usati in ambito AI, sono stati prodotti da TSMC, e per il terzo trimestre si prevede che sempre più sistemi AI e sistemi HPC – High Performance Compututing – useranno nodi a 3nm e 5nm di TSMC).

A riferire di prove con il nodo a 2nm è il sito coreano ET News, spiegando che test sono in corso nell’impianto che si trova nel Polo Scientifico Hsinchu di Baoshan, township (suddivisione amministrativa) di Taiwan. L’impianto in questione è stato predisposto dal secondo trimestre di quest’anno, in anticipo di un trimestre rispetto a quanto in precedenza previsto, elemento che lascia immaginare una accelerazione nella resa produttiva.

Bozza automatica

TSMC prevede di usare i design Gate All Around (GAA) per superare limiti di scaling fisici e prestazionali, con migliorie in termini di performance ed efficienza energetica. L’azienda prevede inoltre di usare la tecnologia di back-end power supply (BSPR).

A dicembre dellos corso anno l’azienda taiwanese aveva assicurato al Financial Times che la sua tecnologia di incisione a 2 nanometri “Sta progredendo bene, è sulla buona strada per la produzione in volumi nel 2025 e sarà la più avanzata nel suo campo, sia in termini di densità, sia di consumi energetici”. Si vociferab all’eppoca di prototipi già forniti ad Apple.

Un aneddoto sulla nascita dell’accordo tra Apple e TSMC che ha rivoluzionato il settore iniziato con una cena organizzata ad hoc.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Risparmio da 300€ per MacBook Air M2, solo 975 euro

Amazon sconta sullo sconto Apple per il MacBook Air M2 da 256 GB: lo pagate solo 975 euro. 300 meno del prezzo di ufficiale con uno sconto del 19%
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità