Tutti pronti per tornare a scuola: le migliori app per gli insegnanti

Una selezione di app per insegnanti che utilizzano iPad per organizzare il proprio lavoro a casa e durante le lezioni, nelle scuole di ogni ordine e grado.

Tutti pronti per tornare a scuola: le migliori app per gli insegnanti
Foto utente Flickr Brad Flickinger

L’anno scolastico sta per incominciare per quasi tutti i bambini, mentre gli insegnanti sono già pronti a tornare in cattedra. E’ questo il momento per organizzarsi e per le maestre e i professori che, oltre a spolverare la lavagna, pensano ad avere come supporto per le proprie lezioni iPad, è fondamentale scegliere le app giuste, che nel corso dell’anno scolastico diventeranno strumenti preziosi per un lavoro in classe e a casa più smart: registro, quaderno per le note, agenda e documenti saranno sempre a portata di tap.

Le prime due app della lista non possono non essere Schoolwork e Classroom di Apple. Si tratta delle due app che Apple ha pensato proprio per gli insegnanti all’interno del programma education Creatività per tutti, presentato nel marzo 2018.

Schoolwork è un’app che fa da registro e diario: permette di creare compiti, analizzare i progressi degli studenti e integrare le app nelle lezioni in modi nuovi e coinvolgenti, di inviare documenti e compiti a tutti gli studenti.
Classroom, dal 2018 disponibile anche su Mac, è uno strumento potente che permette agli insegnanti di visualizzare gli schermi dei dispositivi della classe durante la lezione per aiutare i ragazzi a concentrarsi sull’attività, assegnare iPad condivisi ad alcuni studenti, organizzare studenti e dispositivi in gruppi, condividere su Apple TV il lavoro degli studenti, aprire un’app su tutti i dispositivi contemporaneamente.

Poi c’è iDoceo Registro di classe, Un registro di classe per insegnanti, che consente a professori e maestre di tenere traccia degli studenti di più classi, dei loro voti, delle presenze e delle informazioni da ricordare sugli alunni e la loro situazione personale e familiare. Non mancano funzioni essenziali per i professori, come il calcolo delle medie dei voti. I dati possono essere esportati in PDF, Xls o Csv. iDoceo si acquista sullo Store a 12,99 euro.

Non può mancare sull’iPad di un insegnante Scanner Pro, l’app creata da Readdle che permette di trasformare il proprio dispositivo iOS in un vero e proprio strumento portatile per la scansione di file. L’applicazione utilizza la fotocamera del dispositivo iOS per la scansione di documenti e ne rileva automaticamente i bordi, memorizzando il file finale in formato PDF, così da poterlo successivamente condividere attraverso una varietà di servizi cloud, tra cui iCloud, Dropbox e Google Drive. L’ideale per realizzare la scansione degli elaborati degli studenti per averli sempre a portata di tap o le tracce per le verifiche da stampare e consegnare agli alunni. Si acquista sullo Store a 4,49 euro.

Per avere sempre tutti i documenti a portata di tap occorre avere un’app per il servizio di storage online, come DropBox. DropBox di fatto è uno spazio in cui è possibile archiviare documenti, foto e video. I file che si salvano in Dropbox sono al sicuro e facilmente accessibili, anche offline, e possono essere condivisi facilmente con utenti di DropBox, ma anche con chi non ha un account. DropBox è gratis sullo Store.

Un insegnante non può fare a meno di una delle app produttività più amate dagli utenti: Evernote. Più che un semplice taccuino digitale, Evernote cambia il modo di organizzare i propri progetti personali e professionali. E’ possibile prendere note, creare to-do list e salvare ciò si trova online in Evernote. L’app sincronizzia tutto automaticamente tra cellulare, tablet e computer. Con il supporto a Apple Pencil, naturalmente, è possibile realmente trasformare l’iPad nel più potente strumento di creatività mai creato.

Tutti pronti per tornare a scuola: le migliori app per gli insegnanti
Foto utente Flickr BarbaraLN

Se non si riesce a immaginarsi in cattedra senza una penna in mano, allora è fondamentale, per chi vuole provare qualcosa di diverso dal quaderno, armarsi di Apple Pencil e iPad, con Notability. Notability di Ginger Labs (10,99 euro sullo Store) è una tra le applicazioni più apprezzate per prendere appunti, annotare le proprie idee e dar vita a documenti in modo facile e veloce. E’ famosa la funzione di drag and drop, ossia la possibilità di spostare file multimediali all’interno della finestra su cui si sta lavorando, come audio, altri testi o immagini, in modo da poter comporre il proprio documento nel modo più veloce e intuitivo possibile.

Tutte le novità per gli insegnanti (ma anche gli studenti, i genitori e gli educatori che si occupano di bambini e ragazzi che vanno a scuola) si possono trovare nella sezione di Macitynet dedicata alle app per l’istruzione e a quella dedicata ad iPad a scuola.