fbpx
Home Macity Hi-Tech Un giovane italiano tra i 20 candidati al James Dyson Award

Un giovane italiano tra i 20 candidati al James Dyson Award

C’è un progetto italiano nella lista dei 20 migliori progetti provenienti da tutto il mondo selezionati per il premio internazionale James Dyson Award 2020. 

Il progetto tricolore selezionato per la competizione internazionale è il terzo classificato all’edizione italiana del James Dyson Award: è la tegola che cambia colore e riduce i consumi di energia di Manuel Ibba.

Il progetto accede ora alla fase internazionale del concorso, competendo con i progetti provenienti dagli altri 27 paesi dove è aperto l’award del costruttore di elettrodomestici smart. Il vincitore internazionale – scelto da James Dyson in persona – sarà annunciato il 19 novembre e si aggiudicherà il premio finale di 35.000 euro (più 5.500 per l’università di provenienza). Ai due finalisti internazionali andrà invece una somma di 5.500 euro ciascuno.

dyson v11 mia 30

Il progetto italiano X-Tile

X-Tile è una speciale tegola in grado di dissipare il calore con proprietà termo-cromiche date da una particolare vernice che respinge o trattiene il calore: riflette la luce diventando bianca con il caldo, oltre i 20 gradi, e la assorbe diventando nera con il freddo, sotto i 20 gradi. In questo modo regola la temperatura all’interno delle abitazioni permettendo di risparmiare energia. 

“Anni fa lessi una notizia riguardante lo scioglimento dei ghiacciai nelle zone da cui provengo e dei tentativi per salvarli coprendoli in estate con degli enormi teli bianchi per isolarli e soprattutto per riflettere la luce, in modo da mantenere una temperatura più fredda sulla superficie”, spiega Manuel, laureato al Politecnico di Torino in Ecodesign, che da quel momento ha iniziato a immaginare quella che diventerà la X-Tile, cioè un sistema per applicare questo principio sui tetti delle case. 

Un giovane italiano tra i 20 candidati al James Dyson Award

Un giovane italiano tra i 20 candidati al James Dyson Award Un giovane italiano tra i 20 candidati al James Dyson Award

Gli altri progetti selezionati

Progetti di sostenibilità, medicina e tecnologia al servizio dell’uomo sono stati selezionati da tutto il mondo per partecipare all’edizione internazionale del James Dyson Award. Tra questi, la Blue Box, un dispositivo biomedico made in Spagna, per il test che non provoca dolore, non rilascia radiazioni, a basso costo, per svolgere il test del cancro al seno ovunque, semplicemente introducendo un campione di urina in una scatola. C’è poi il dispositivo che utilizza l’elettrostatica e il flusso d’aria intorno alle ruote delle autovetture per catturare le particelle dei pneumatici e riutilizzarle per ridurre le emissioni di PM2,5 e PM10. E il dispositivo indossabile giapponese che ripristina la voce del passato, pensato per chi ha rimosso le corde vocali a causa del cancro.

Il premio James Dyson Award 2020 è dedicato agli studenti universitari (e ai neolaureati) con l’abilità e l’ambizione di risolvere i problemi di domani. Le soluzioni più brillanti sono selezionate da James Dyson in persona e mostrano ingegno, sviluppo iterativo e commerciabilità. Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Dyson sono disponibili da questa pagina. Tutte le notizie che riguardano l’industria tecnologica che guarda alla sostenibilità dell’ambiente si possono trovare nella sezione Green Tech di Macitynet.

Per approfondire le tecnologie Dyson e le impressioni d’uso di Dyson V10 a questo nostro articolo, oppure la recensione di Dyson V11 Absolute Extra Pro il modello più potente e completo del costruttore.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,969FansMi piace
93,789FollowerSegui