HomeMacityHardware AppleUn nuovo processore Penryn per il MacBook Air

Un nuovo processore Penryn per il MacBook Air

C’è un nuovo processore per il MacBook Air. A confermare la novità , piuttosto significativa, sono le specifiche delle macchine pubblicate nel corso della notte.

Il portatile ultrasottile ha oggi un chip da 1,6 e 1,83 Ghz (in precedenza erano 1,6 e 1,8 GHz) con differente front side bus (1066 MHz contro 800) e più cache (6 MB contro 4 MB). Tutto questo basta a segnalare che Apple ha attuato la transizione dal vecchio Merom ai nuovi Penryn. La notizia non giunge inattesa; la base su cui erano collocati i Merom della precedente versione del MacBook Air era la stess, a a fattore di forma ridotto, dei Penryn che però al momento del lancio della macchina lo scorso gennaio non erano ancora disponibili nelle versioni attuali, di qui la necessità  di una versione “custom” che Intel aveva realizzato apposta per Apple.

Il processore attuale dovrebbero essere l’SL9300 (1,6 GHz) e l’SL9400 (1,86 GHz), componenti a basso consumo con TDP di 17W. Il MacBook Pro, a titolo di comparazione, usa un Core 2 Duo P9500 a 2,53 GHz con TDP di 25W e un P8600 da 2,4 GHz con lo stesso TDP., Il T9600 usato dai MacBook Pro da 2,8 Ghz dissipa ben 35W, più del doppio dell’SL9x00 usato dal MacBook Air.

L’introduzione del nuovo processore non ha portato modificazioni al TDP e ai consumi, visto che il vecchio L7500 “Merom” era sostanzialmente identico in fatto di assorbimento di energia. Il MacBook Air, però, riduce la sua autonomia dichiarata da 5 a 4,5 ore, questo probabilmente per l’adozione del processore grafico integrato Nvidia GeForce 9400 che assorbe più corrente della vecchia Intel GMA X3100 di Intel. Anche il disco, maggiorato, consuma più corrente.

Va detto che a fronte di tutto questo si avrà  una macchina sicuramente più veloce; il processore grafico Nvidia lascia nella polvere il vecchio integrato di Intel e la cache che passa da 4 a 6 MB offre benefici aggiuntivi.

Il cambio del processore dovrebbe, finalmente, risolvere anche un bug ben noto dei MacBook Air che, messi sotto carico, spegnevano uno dei due core per non surriscaldare la macchina determinando un crollo delle prestazioni, una situazione che si verificava di frequente e quando accadeva rendeva la macchina insopportabilmente lenta. Un update rilasciato da Apple la scorsa estate si occupava di fare fronte al problema, ma diversi possessori della macchina continuavano a lamentare una eccessiva lentezza complessiva dell’hardware.

Ricordiamo che i nuovi MacBook Air hanno un costo di 1699 e 2299 euro con consegna prevista per inizio novembre

Offerte Speciali

Amazon sconta il Magic Mouse 2 del 25%: solo 64 euro

Prime Day: Magic Mouse 2 ancora disponibile a solo 59,99 €

Su Amazon il Magic Mouse 2 è ancora disponibile in sconto. Lo pagate solo 59,99 euro fino a che le scorte perdurano...
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial