Universal Type Server 4.1: update del gestore di font centralizzato

Disponibile la versione aggiornata di Universal Type Server 4.1, software di Extensis basato su server che permette di centralizzare, organizzare e distribuire librerie di font

Extensis ha aggiornato Universal Type Server, gestore di font server based che consente di centralizzare, organizzare e distribuire librerie di caratteri. Il sistema integra un meccanismo di accesso e conformità al licensing dei font ed è pensato per le aziende di medie e grandi dimensioni che operano in campo grafico ed editoriale.

L’applicazione è scalabile ed è in grado di gestire tutti i formati di font e i relativi problemi che possono sorgere durante il flusso di lavoro. La gestione del server e degli utenti avviene tramite una interfaccia web, ed è dunque richiamabile da qualunque postazione; l’applicazione sfrutta un motore SQL, si integra con Active Directory e supporta client Mac e Windows, in modo indipendente e simultaneo.

Gli amministratori possono lavorare da qualsiasi luogo: non mancano le funzioni per l’attivazione, le anteprime veloci e il controllo delle licenze dei font. È possibile organizzare le librerie classificandole per produttore, tipologia di font, parole chiave o parametri personali. L’applicazione include moduli per l’integrazione dinamica con Active Directory di Microsoft e Open Directory di Apple. Un modulo per il database esterno supporta Microsoft SQL Server e offre la possibilità di visualizzare glifi e anteprime dei font.

La nuova versione migliora la funzione denominata TurboSync per la sincronizzazione dei caratteri e, a detta dello sviluppatore, questa è ora fino a 27 volte più veloce rispetto a prima. Sono supportate le applicazioni della Creative Cloud di Adobe, migliorato il sistema di licensing dei font, integrata una funzione denominata QuickComp per confrontare i caratteri e integrato un pannello denominato Fontspiration per cercare font presenti e passate e in che modo queste sono usate dai grafici di tutto il mondo.

L’update è gratuito per gli utenti della versione precedente. Dal sito del produttore è possibile scaricare una versione dimostrativa funzionante per 30 giorni. Il programma è multilingua, italiano compreso. Il software è disponibile in tre varianti: Enterprise, Professional e Lite. I prezzi per l’Italia partono da 1290,00 euro + IVA per la versione “lite” adatta a un massimo di 10 client Mac o PC. Il requisito minimo per Mac è OS X 10.5 o superiore.

gestore di font - Extensis Universal Type Server