Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Internet » Come aggiungere comandi nella barrra menu di macOS con le web app di Safari

Come aggiungere comandi nella barrra menu di macOS con le web app di Safari

Tra le novità di macOS Sonoma, c’è la possibilità di creare app web che funzionano alla stregua di normali app, mettendo i siti preferiti dell’utente a portata di mano e offrendo una barra degli strumenti semplificata alla stregua dell’esperienza offerta con vere e proprie app (ne abbiamo parlato qui, spiegando come l’utente può creare una web app).

A partire da Safari 17.4, versione integrata nell’imminente aggiornamento a macOS Sonoma 14.4, i siti web aggiunti al dock permetteranno all’utente di richiamare comandi posti nella barra dei menu di macOS.

I dettagli sono riportati sul sito Apple dedicato al WebKit, il “motore” di Safari: specifici comandi possono essere riportati nel menu “File” della web app creata da macOS, richiamando URL definiti dal creatore del sito.

Le web app di Safari ora possono aggiungere comandi nella barra dei menu di macOS

La novità in questione non è una invenzione di Apple ma è una funzionalità prevista dallo standard che definisce le web app. Safari non è in ritardo perché finora questa funzionalità era considerata sperimentale e finora supportata solo da Chrome e altri browser basati sul “motore” di quest’ultimo.

Gli sviluppatori del WebKit riferiscono di migliorie a livello di architettura, con due nuovi framework per iOS e “migliaia di nuove API” a supporto del browser, inclusa l’archietttura multiprocesso, compilazione JIT, gestione di eventi relativi a tastiera e tocco. Gli sviluppatori riferiscono ancora di essere al lavoro su “molti altri grandi progetti” che permetteranno di migliorare ulteriormente funzionalità legate alla privacy e alla sicurezza, tutto all’insegna della velocità, aspetto verso il quale Safari è stato sempre il re. Secondo gli sviluppatori specifiche migliorie in Safari 17.4 renderanno tangibile “un significativo aumento delle prestazioni”.

Apple ha rilasciato da poco la “Release Candidate” (una particolare versione del software che prelude alla release finale e stabile) dell’aggiornamento a macOS 14.4 e dunque la versione definitiva per tutti è probabilmente questione di ore o qualche giorno al massimo.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, per MacBook Air M2 512GB 1199 €!

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 680 euro meno del nuovo modello, solo 1199€

Ultimi articoli

Pubblicità