fbpx
Home Macity Business Wiko WIM, lo smartphone che crede nella fotografia e scatta in RAW:...

Wiko WIM, lo smartphone che crede nella fotografia e scatta in RAW: al MWC17

Offrire la più recente tecnologia fotografica su uno smartphone. E’ l’obiettivo di Wiko che, con il nuovo top di gamma WIM annunciato al Mobile World Congress di Barcellona, mette nelle mani degli utenti un dispositivo che non dovrebbe deludere le aspettative quando si parla di fotografie.

Per riuscire nell’intento la società ha collaborato con diverse aziende tra cui Qualcomm, ad esempio, per ottenere la migliore combinazione del modulo a doppia fotocamera con il suo processore. Forti anche la partnership con DxO, azienda che lavora nel campo della fotografia digitale, e Vidhance, focalizzata invece sul comparto video, le quali hanno entrambe contribuito nella realizzazione di un’esperienza foto/video di alta qualità.

Nel dettaglio, Wiko WIM è dotato di due fotocamere posteriori RGB e Black&White con sensore Sony IMX258, entrambe da 13 MP, che accoppiate al Dual LED Tone Flash e ad un’apertura di 2.0, assicurano un’alta definizione degli scatti anche nelle condizione di luce più avverse. Un’esperienza dal risultato perciò professionale completata dalla possibilità di salvare le immagini in formato RAW, conservandone la più alta definizione specialmente in vista di un successivo fotoritocco. Ottima anche la fotocamera anteriore, da 16MP con LED Flash.

Wiko WIM

Il nuovo smartphone Wiko può registrare video in 4K, anche in movimento, grazie allo stabilizzatore delle immagini e all’auto-zoom, ai quali si aggiungono le funzioni Slow Motion e Time Lapse. WIM vanta inoltre un display da 5.5’’ Full HD a 401 PPI con tecnologia AMOLED, mentre sotto al cofano trova posto un processore Qualcomm Snapdragon 626 Octa-core da 2.2. GHz con 4GB di RAM, connettività 4G LTE Categoria 6, VoLTE e VoWiFi.

E’ disponibile nelle versioni da 32GB e 64GB di spazio di archiviazione espandibile con microSD fino ad ulteriori 128GB e dispone di una batteria da 3.200 mAh dotata di tecnologia Qualcomm Quick Charge che permette di raggiungere il 60% di carica in soli 30 minuti. Presenta inoltre la nuova interfaccia Wiko UI, la quale si appoggia in maniera non invasiva all’ultima versione di Android Nougat.

Wiko WIM è disponibile nei colori Nero, Bianco e Gold, con altrettante niture Mat, Carbon e Chroming. In Italia arriva a giungo al prezzo di 399,99 euro.

C’è anche la versione Lite

Wiko WIM è disponibile anche in una seconda versione Lite che si caratterizza per le dimensioni più compatte, seppur sempre dotato di un comparto fotografico di qualità. Offre infatti una fotocamera posteriore da 13 MP con Dual Flash LED la cui ottimizzazione è frutto della medesima collaborazione con Qualcomm e DxO, e una fotocamera anteriore da 16MP: immagini e video sono fruibili su un display 5” FULL HD IPS.

Per quanto riguarda il resto, WIM Lite monta un processore Qualcomm Snapdragon 435 Octa-Core da 1,4 GHz con 3GB di RAM e 16GB di ROM, connettività 4G LTE Categoria 6 ed una batteria da 3.000 mAh che consente un’autonomia ottimale dello smartphone. Disponibile nei colori Nero e Bianco, abbinabile ad altrettante finiture: Ultra Gloss e Mat, anche questa versione arriva in Italia a giugno al prezzo di 249,99 euro.

Qui sotto un’immagine dalla conferenza stampa Wiko (a 360°).

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 256 GB scontato su Amazon: 949 €

iPad Pro 11″ 256 GB Cellular al minimo su Amazon: 1064 €

Su Amazon iPad Pro torna al prezzo minimo nella sua versione da 256 GB cellular con schermo da 11 pollici. Lo pagate solo 1064 euro, quasi il 10% in meno del prezzo di listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,807FansMi piace
93,833FollowerSegui