Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Android World » Windows Mobile 7 arriverà  in ritardo

Windows Mobile 7 arriverà  in ritardo

Microsoft non ha mai annunciato ufficialmente una data di rilascio per il nuovo sistema operativo Windows Mobile 7 per smartphone e computer palmari. Ciò nonostante la multinazionale di Redmond ha annunciato ad alcuni suoi partner che Windows Mobile 7 arriverà  solo nella seconda metà  del 2010 e quindi con un consistente ritardo rispetto al rilascio in precedenza atteso per i primi mesi dell’anno prossimo.

Tra le funzioni più attese di Windows Mobile 7 ricordiamo una gestione avanzata delle gesture, non solo mediante lo schermo sensibile al tocco, ma forse anche utilizzando la fotocamera integrata e il riconoscimento del parlato per il controllo vocale. Queste e altre nuove funzioni sono molto attese dai costruttori di smartphone e palmari telefonici del mondo Windows per contrastare meglio il successo e le funzioni rese disponibili da Apple con iPhone e iPod Touch ma anche dagli imminenti nuovi terminali BlackBerry e del nuovo nato Android di Google, che funziona sul primo terminale realizzato da HTC.

Prima dell’introduzione di Windows Mobile 7, da Microsoft è atteso anche un aggiornamento di Internet Explorer Mobile. Quest’ultimo integrerà  un nuovo motore basato su Internet Explorer 6 che permetterà  di visualizzare anche sui dispositivi tascabili Windows pagine Web complesse, contenenti elementi Flash e Ajax.

Anche Cnet ha trattato del ritardo di Windows Mobile 7. Tra le affermazioni di Scott Rockfeld riportate da Cnet il dirigente sottolinea come il modello di business seguito da Microsoft risulti più appetibile per i costruttori hardware e anche per gli operatori telefonici mobile, rispetto per esempio alle strategie commerciali di Apple e anche di Google con Android. “Quello che stanno cercando di realizzare è di mantenere la proprietà  dei servizi” secondo Rockfeld questa scelta sta allarmando gli operatori che non vedono di buon grado la loro esclusione o il ridimensionamento della loro importanza in questo ricco mercato.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Mac mini M2 Pro in sconto del 21%, risparmiate 330 €

Su Amazon torna in sconto e va al minimo il Mac mini M2 Pro. Ribasso a 1249 €, risparmio da 330 €

Ultimi articoli

Pubblicità