Zeppelin Wireless, il dirigibile per la musica ora anche in bianco

Bowers & Wilkins aggiorna il nuovo Zeppelin Wireless con chip DSP due volte più potente e driver riprogettati spingendo oltre la fusione tra suono e design: ora è disponibile anche in bianco

Zeppelin Wireless bianco

Zeppelin Wireless ora anche in bianco. A circa un anno dal lancio dello speaker che ha riscosso un notevole successo tra pubblico e critica, la società produttrice Bowers & Wilkins lancia una seconda versione cromaticamente diversa, pensata – spiegano – per chi preferisce una colorazione più neutra.

Pur mantenendo il design dell’originale che, ormai più di 7 anni fa, ridefiniva la categoria degli speaker monolitici offrendo una qualità audio superiore in un dispositivo dal design originale da accoppiare con iPhone e iPad, lo chassis è, come nella versione nera, più filante ma anche più robusto: la fascia anteriore è più spessa del 50% mentre inserti di rinforzo realizzati in fibra di vetro progettati ad hoc, irrobustiscono il cabinet per riprodurre audio a qualsiasi livello di volume privo di vibrazioni.

Zeppelin Wireless bianco

All’interno la riproduzione è gestita da un processore DSP il doppio più potente ed è stata completamente rivista la progettazione dei driver. Il nuovo subwoofer misura 6 pollici per bassi più potenti, i tweeter sono a doppia cupola e disaccoppiati dal mobile: rivisti anche i midrange. Il costruttore dichiara bassa risonanza, minori distorsioni per una diffusione sonora ancora più pulita e intelligibile per ogni tipo di musica.

Zeppelin Wireless, già provato da Macitynet (trovate qui la nostra recensione), comunica tramite Bluetooth ed è compatibile con AirPlay di Apple, aptx e anche Spotify Connect. La nuova versione di colore bianco costerà (come quella nera in vendita anche su Amazon) 699 euro, ma sarà disponibile a partire da agosto. I prodotti B&W, lo ricordiamo, sono distribuiti in Italia da AudioGamma.