199 dollari per un computer

di |
logomacitynet696wide

Chi pensava che i computer supereconomici fossero un’invenzione dell’era del boom di Internet e oggi estinti come i dinosauri, deve ricredersi. Lindows, che già  suscita ire e preoccupazioni a Redmond per il suo software di emulazione Windows che gira sotto Linux, annuncia macchine da 199$

200 dollari per navigare sul web, spedire email, tutto col suo nuovo computer, oltre a far girare una serie di applicativi produttivi e avere accesso ad un periodo di prova con Click-N-Run Warehouse, un “hub software” che fornisce accesso a 1.600 applicazioni. Questo il costo fissato daMicrotel per l’€™acquisto di un computer completamente configurato e dotato del popolare software di emulazione Win, Lindows.

Al momento non si conoscono le specifiche tecniche del computer, ma sicuramente la prospettiva di avere una macchina completa ad un prezzo pari alla metà  del costo di un palmare potrebbe allettare molti utenti

A chi si chiede come sia possibile tutto questo il titolare di Lindows (una società  con 39 dipendenti), Michael Robertson risponde che la sua impresa è paragonabile alla compagnia aerea a basso costo Southwest, che tanto successo sta raccogliendo in USA che riesce ad abbattere i costi con tagli mirati, senza pregiudicare la qualità  del servizio

Gli interessati sono invitati a segnalare il proprio nominativo qui per essere informati tempestivamente da Lindows appena il programma sarà  in vigore.

Lindows è diventata famosa all’inizio del 2002 per il supporto di ben due premi Nobel, ma ben presto si è dovuta scontrare con Microsoft, non entusiasta del fatto che qualcuno potesse lanciare un ‘€œemulatore’€ Windows con un nome che ricorda così da vicino quello del prodotto leader di Redmond