Brescia: furgone e refurtiva recuperati in poche ore grazie a iPad

di |
logomacitynet696wide

In un capannone di Brescia i ladri hanno rubato un furgone caricandolo con una cucina intera, poltrone computer, i soldi della cassaforte e, purtroppo per loro, anche un iPad. I Carabinieri hanno subito sfruttato le funzioni del tablet Apple arrestando solo poche ore dopo i ladri e recuperando tutta la refurtiva.

Un altro furto sventato e ladri arrestati grazie alle funzioni di localizzazione integrate in iPad. E’ successo sabato a Brescia: alcuni ladri sono penetrati in un capannone impossessandosi di un furgone su di cui hanno caricato una intera cucina, computer, poltrone, anche i soldi rubati dalla cassaforte infine anche un iPad. Vista la fama e la desiderabilità di iPad i ladri hanno senz’altro notato con piacere la presenza del tablet Apple nel bottino della giornata, un gadget hi-tech rivendibile all’instante. Purtroppo i due ladri ignoravano le funzioni di iPad, soprattutto quelle relative alla localizzazione GPS.

Quando i Carabinieri di Brescia sono venuti a conoscenza della presenza di un iPad tra il vario materiale rubato, hanno subito utilizzato le funzioni di localizzazione, individuando la posizione del furgone nel cortile di una via della città. Dopo un appostamento durato qualche, come racconta il Giornale di Brescia, le forze dell’ordine hanno fermato due persone che si erano messe all’opera per svuotare il furgone. Nel covo è stata ritrovata la refurtiva di diversi altri colpi per un totale di circa 50mila euro di valore.

I Carabinieri di Brescia sono ormai super esperti nel risolvere casi di furto che coinvolgono in un modo o nell’altro i gadgt della Mela. Ricordiamo che a gennaio sempre a Brescia, le forze dell’ordine hanno recuperato nel giro di poche ore un’auto rubata, che era stata lasciata aperta dal proprietario. L’iPhone, abbandonato sul sedile posteriore, non notato ha fatto da “spia” permettendo di raggiungere e fermare il ladro.

Ringraziamo Mauro per la segnalazione.
trova il mio ipad