Clarkdale: piattaforma Intel ad alte prestazioni e basso consumo

di |
logomacitynet696wide

Da Intel un sistema ad alte prestazioni che consuma solo 65 watt. È Clarksdale una soluzione basata su chip a 32 nanometri.

Dopo aver annunciato l’introduzione del processo produttivo a 32 nanometri e i processori Clarkdale con grafica integrata, Intel ha mostrato una piattaforma dai consumi incredibilmente bassi. Clarkdale integra sullo stesso blocco un processore a 32 nm dual core e un chip grafico costruito a 45 nm, mettendo a disposizione un singolare chip in grado di gestire in modo completo il sistema. In un video pubblicato da Intel, è possibile vedere all’opera un sistema che a pieno carico consuma solo 65 watt.

A febbraio Paul Otellini, Presidente e CEO di Intel, aveva annunciato “il più grande investimento finora effettuato su di una singola tecnologia di processo negli Stati Uniti” per supportare il passaggio verso impianti di produzione evoluti e la transizione verso la tecnologia di produzione dei chip di nuova generazione a 32 nm. Nello specifico, Intel intende investire circa 7 miliardi di dollari nel 2009/10 nella tecnologia di produzione a 32 nm, aumentando il totale entro la fine di questo periodo fino a circa 8 miliardi di dollari (per l’investimento nei 32 nm negli Stati Uniti).

Tra le caratteristiche all’avanguardia del nuovo processo a 32 nanometri, l’uso di transistor con gate metallici ad alta costante k (high-k) di seconda generazione, l’uso della litografia ad immersione per gli strati critici, la riduzione di circa il 70% delle dimensioni rispetto alla generazione a 45 nm oltre ad un nuovo packaging senza piombo e privi di alogeni.


[A cura di Mauro Notarianni]