Nei nuovi PowerMac G5 Apple c’€™è ‘€œMigrazione di sistema’€

di |
logomacitynet696wide

Nei nuovi G5 appare una nuova funzionalità  che consente di copiare in maniera facile e trasparente tutte le preferenze e le applicazioni da una macchina all’€™altra. Basta avere un cavo FireWire. Ecco come funziona.

Con i nuovi PowerMac G5 sarà  facile migrare applicazioni e account da una macchina all’€™altra quanto è facile collegare un cavo FireWire. Apple ha infatti incluso nelle macchine rilasciate ieri un sistema che, utilizzando proprio la porta FireWire, sposta le personalizzazioni da una macchina all’€™altra in maniera quasi automatica. A rivelare la nuova funzionalità  è il sito MacFiIt .

Quando si accende il PowerMac per la prima volta, dice il sito, il sistema operativo chiede se si vogliono copiare le configurazioni da una macchina precedente. Se si risponde di sì si, una volta collegata nuova macchina e la vecchia, un’€™applicazione si preoccupa di chiedere quali sono i file che si vogliono copiare (applicazioni, account, documenti) e si preoccupa successivamente di trasferirle nelle giuste collocazioni.

Chi a quanto lungo e noioso e qualche volta anche complesso è rendere immediatamente operativa una macchina replicando le configurazioni di quella vecchia, accoglierà  senza dubbio con grande interesse la nuova funzionalità  definita ‘€œMigrazione di sistema’€ (System Migration). Se essa sarà  in grado di funzionare come promesso è infatti in grado di risparmiare una grande quantità  di lavoro, in alcuni casi anche ore se si pensa ad ambienti dove magari l’€™operazione deve essere ripetuta diverse volte per diverse macchine.

Al momento non è chiaro se la ‘€œMigrazione di sistema’€ è specifica dei nuovi PowerMac o può essere implementata, magari con un semplice aggiornamento di sistema, anche su macchine più vecchie.