Macitynet.it

Office 2011 SP2, Microsoft ritira l’€™ultimo update

di |

In seguito ad alcuni problemi lamentati da alcuni utenti con il programma di gestione posta elettronica e calendari Outlook, Microsoft ha rimosso la segnalazione dell’update che compare selezionando dal menu “Aiuto” di uno dei pacchetti la voce “Aggiornamento software”.

Microsoft non propone più il download dell’ultimo update per Office 2011, quello scaricabile selezionando dal menu “Aiuto” di uno dei pacchetti la voce “Aggiornamento software”. L’ultimo update è stato infatti rimosso in seguito ad alcuni problemi lamentati da alcuni utenti con il programma di gestione posta elettronica e calendari Outlook (ne avevamo parlato anche noi in quest’articolo).

L’update è stato rilasciato una settimana addietro e nel frattempo molti utenti l’hanno già installato. A quanto sembra di capire il problema affligge chi ha il database delle mail non perfettamente in ordine: dovrebbe essere sufficiente compattare l’archivio dei messaggi uscendo dai vari programmi aperti, avviare Outlook tenendo premuto il tasto Option (Alt), scegliere e ricostruire le identità utilizzate.

In una nota sul blog dedicato al pacchetto, Microsoft raccomanda a chi utilizza Outlook for Mac 2011 di fare una copia dei messaggi prima di applicare l’update e ricostruire il database. Chi ha già aggiornato il pacchetto e, avviando Outlook, dovesse vedere un messaggio che inviata ad aggiornare il database, deve compiere un’operazione un po’ più lunga ma simile, avendo cura di creare una nuova identità e importare nella nuova il vecchio archivio. È spiegato tutto dettagliatamente sul sito Microsoft. 

La presenza dell’update non è rilevata dal menu “Aggiornamento Software” ma l’update è ancora presente sul sito Microsoft. Non si segnalano al momento altri problemi. Se non utilizzate Outlook non c’è nessuna precauzione da tenere prima di installare l’aggiornamento. L’ultimo aggiornamento per Office 2011 che porta il pacchetto alla versione 14.2.0 Service Pack 2 è molto consigliato poiché risolve una lunga serie di problemi critici lamentati dagli utenti delle release precedenti (inclusi alcuni problemi al correttore grammaticale lamentati specificatamente dagli utenti italiani).

 

[A cura di Mauro Notarianni]