Pentium, processori a basso consumo all’orizzonte

di |
logomacitynet696wide

Intel ha ormai quasi terminato lo sviluppo dei Pentium-M, i chip che dovrebbero dare una svolta, in fatto di consumo e prestazioni al mercato dei laptop PC

Il debutto di Banias, o Pentium-M, la serie di processori di Intel studiati appositamente per il mondo dei portatili, è fissato per il prossimo mese di marzo. Lo sostengono alcune fonti vicine alla società  di Santa Clara secondo le quali lo sviluppo del chip, che verrà  commercializzato in un “package” (che comprenderà  anche chip per il wireless) curioso e originale di Centrino, è ormai alle fasi conclusive.

I primi prodotti della serie dovrebbero essere tre. Un processore classificato come ultra-low voltage e due a low-voltage. Il primo chip avrà  una velocità  di 900 MHz; gli altri due rispettivamente di 1.1 GHz e di 1.3/1.6 GHz.

Secondo alcune fonti interne di Intel i processori, che avranno un’architettura differente da quella di Pentium, dovrebbero avere un consumo di molto inferiore a quello dei Pentium III-M e dei Pentium 4-M. Grazie a Banias i portatili basati su questo processore dovrebbero incrementare di un’ora la loro autonomia giungendo vicini o addirittura superando le sei ore.

Intel intenderebbe potenziale i chip con l’installazione di una cache da 1 MB, largamente al di sopra di quella dei Pentium III-M e anche dei Pentium 4-M

Il modello da 1.3/1.6 GHz dovrebbe essere collocato fin da subito su macchine di fascia alta, rimpiazzando in molti casi i Pentium 4-M, che però continuerà  per ora a restare in commercio. I modelli a bassissimo consumo prenderanno il posto dei Pentium III-M che invece andranno fin da subito fuori produzione.