Tassati masterizzatori, Cd e Dvd, una punizione per chi è onesto?

di |
logomacitynet696wide

Sul forum di MacityNet si discute del provvedimento che recepisce “all’italiana” una direttiva CEE sul diritto d’autore.
Per tassare i pirati si danneggiano gli utenti che usano i supporti digitali per il proprio lavoro e la sicurezza dei dati?

Scrive Carlo Riginelli….
“E’ passato in via definitiva al Consiglio dei Ministri il decreto che pone una tassa extra su apparecchi e supporti per la registrazione di materiale audio e video, allo scopo di risarcire autori e produttori del mancato guadagno provocato dalle copie. I CD-R/RW aumenteranno di 0,23 euro ogni 650 megabyte, i DVD-R/RW/RAM di 0,87 euro per ogni 4,7 gigabyte; i drive per la registrazione saranno tassati del 3% sul prezzo di listino. Tasse anche sui supporti analogici e le memory card.

Certamente non è vero che copiare sia diventato legale ma moralmente, dopo l’approvazione del decreto di cui sopra e difficle avere, come dire, rimorsi di coscienza.
Eppoi questo nuovo e pesante balzello colpisce anche chi vuol, deve, copiare i propri dati, il proprio lavoro per non rischiare di perderlo.”

La discussione continua in questa sezione del Forum di MacityNet.