Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » iPhone » AT&T cancella le ferie dei dipendenti per il lancio di iPhone

AT&T cancella le ferie dei dipendenti per il lancio di iPhone

Pubblicità

AT&T si prepara ad un grande assalto di clienti presso i suoi negozi americani in conseguenza del lancio di iPhone. A dettare chiaramente questa convinzione è una nota di servizio inviata ai manager dei propri punti vendita nella quale si invita a non concedere né a prendere ferie dal 15 giugno al 15 luglio.

‘€œPer quei giorni – si legge nel memo – prevediamo il più intenso periodo di vendite degli ultimi anni’€. Alcuni siti, come Boy Genius che ha avuto in anteprima il documento, deducono da ciò che il lancio del telefono dovrebbe arrivare proprio il 15 giugno, ma in realtà  si può anche pensare che la data si stata fissata in previsione dell’€™assalto ai negozi dei clienti che avranno avuto la spinta dalla WWDC dove il cellulare e il suo ecosistema dovrebbero essere uno dei protagonisti. Possibile anche che il 15 giugno sia la data fissata da Apple ed At&T per raccogliere le prenotazioni di vendita e che il telefono possa arrivare qualche giorno più tardi. Precedenti informazioni riferivano infatti che i corsi d’€™istruzione dei dipendenti dei call center destinati al supporto del cellulare termineranno il 20 aprile.

In ogni caso quel che è certo è che entro l’€™arco di tempo dal 15 giugno al 15 luglio il telefono sarà  il grande protagonista del mercato e quindi dovrà  necessariamente essere pronto per la vendita, il che significa una ulteriore conferma alle informazioni diffuse da Apple secondo cui il telefono sarà  in vendita verso fine giugno.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

GLi AirPods Pro di 2ª generazione con ricarica USB-C

Per gli Airpods Pro è il minimo storico, solo 219€

Amazon abbassa il prezzo degli Airpods Pro 2 con USB-C, li pagate 219 €, il 21% meno del prezzo Apple e il minimo storico
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità