Fujitsu: il nome “iPad” è nostro

Il colosso giapponese Fujitsu ha registrato il marchio iPad nel 2003, ma ha perso la scorsa primavera i diritti di utilizzo del nome. Malgrado ciò è ancora convinta di poter reclamare la paternità del marchio.

Masahiro Yamane, a capo delle PR di Fujitsu ha dichiarato di ritenere che Apple non ha il diritto di usare il nome iPad. Il dirigente fa notare che l’azienda nipponica ha richiesto la registrazione del marchio nel 2003 e che l’attuale linea di PDA rientra nella descrizione di mobile communicator che Apple vorrebbe utilizzare.

Fujitsu ha perso il diritto d’uso del nome “iPad” in vari paesi ma ritiene di poter ancora recriminare il diritto d’uso del nome essendo stata la prima ad averlo utilizzato. “Il nome è il nostro” ha affermato Yamane al New York Times al quale ha anche dichiarato che Fujitsu è in contatto con i propri legali per capire come e se è possibile procedere (non avendo n più rinnovato il trademark la battaglia sarà  difficilmente superabile da Fujitsu).

In caso di problemi Apple dovrà  acquistare il marchio o trovare un accordo come fece con Cisco quando lanciò l’iPhone, all’epoca nome di proprietà , appunto, della società  specializzata in dispositivi di rete.

L’iPad di Fujitsu era un dispositivo palmare con display da 3,5″ lanciato nel 2002, basato su Windows CE: uno strumento di lavoro per magazzinieri e addetti alla logistica.

[A cura di Mauro Notarianni]