fbpx
Home Macity Futuroscopio Aggiornato l'equo compenso, smartphone e tablet costeranno di più?

Aggiornato l’equo compenso, smartphone e tablet costeranno di più?

Come atteso, è stato firmato l’aggiornamento dell’equo compenso per copia privata, attraverso un decreto firmato ieri dal Governo cui è stato dato poco rilievo mediatico. L’equo compenso, in altre parole una sorta di “tassa” a favore delle SIAE legata ai supporti fisici che potrebbero consentire la copia di contenuti coperti da copyright, era in attesa di aggiornamento da 2012 e con questo nuovo decreto raggiunge rincari che arrivano fino al 500%. Poco rilevante per i CD, supporto sempre meno diffuso, che aumenta di soli un centesimo di euro, e su DVD, dove l’aumento è di 20 centesimi, mentre con smartphone e tablet l’aumento è molto più sensibile, passando da 9 centesimi di euro a ben quattro euro per gli smartphone; stessa cifra per i tablet, non presenti in precedenza nelle tabelle.

Il ministro Dario Franceschini afferma su Twitter che “il diritto d’autore garantisce la libertà degli artisti e i costi vanno sui produttori, non sui consumatori”, ma le sue parole sono ben lontane dall’essere una garanzia e non è detto che alcuni produttori non decidano di ribaltare il rincaro a loro volta sui consumatori; questo vale soprattutto per chi produce smartphone e telefoni a bassa marginalità, per i quali 4 euro potrebbe essere un aumento eccessivo. Diversamente, brand come Apple, che notoriamente hanno una maggior marginalità sui loro prodotti, potrebbero anche decidere di assorbire interamente il rincaro senza rivalersi sul portafoglio dei clienti.

Negative le reazioni di Confindustria digitale che ha valutato l’aumento come “un provvedimento ingiustificato che non riflette il comportamento dei consumatori e l’evoluzione delle tecnologie e non è in linea con lo sforzo che il Paese deve compiere per sostenere l’innovazione digitale”.

equo compenso copia privata

Offerte Speciali

iPhone XS 64 GB lo sconto che non si può rifiutare: 796 € su Amazon

iPhone XS 64 GB, lo sconto che non si può rifiutare: 796 € su Amazon

Su Amazon trovate nascosto nelle varie vetrine un iPhone XS 64 Gb al prezzo migliore di sempre. Solo 796 euro, quaranta euro meno di un iPhone 11.
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,455FansMi piace
95,258FollowerSegui