Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Internet » AI e ChatGPT possono avere le allucinazioni

AI e ChatGPT possono avere le allucinazioni

C’è chi teme che le reti come ChatGPT e AI toglieranno lavoro a numerose persone (qui gli otto lavori e le categorie più a rischio), ma pian piano che si scoprono funzioni e potenzialità di questa rivoluzionaria tecnologia ci si tranquillizza un po’ perché oltre a commettere errori, da quelli grossolani innocui, ma in alcuni casi anche inquietanti se non addirittura orribili (lo dice Wozniak), ora si scopre che chatGPT e AI possono avere anche le allucinazioni.

Google avverte delle allucinazioni AI

L’avvertimento è da prendere in seria considerazione perché arriva direttamente da Prabhakar Raghavan, nome poco noto ai più ma responsabile del motore di ricerca Google. «Questo tipo di intelligenza artificiale di cui stiamo parlando in questo momento a volte può portare a qualcosa che chiamiamo allucinazione».

AI e ChatGPT possono avere le allucinazioni

Intervistato dalla testata tedesca Welt am Sonntang, e riportato da Reuters, il dirigente Google spiega che quando una AI come ChatGPT incappa nelle allucinazioni in pratica il sistema fornisce una risposta che suona convincente, ma che in realtà è completamente inventata o sbagliata.

Più veloci di noi

A questo punto lo sanno benissimo sia Google che Microsoft visto che entrambe le piattaforme AI dei due concorrenti hanno commesso errori e imprecisioni al lancio. Ma chi sta seguendo gli sviluppi quotidiani in materia nelle sedi dei colossi USA avvisa che proprio per come sono stati progettati e funzionano i sistemi AI imparano molto, molto velocemente.

Questo sia per la gran quantità di dati e informazioni più aggiornati, visto che le prime versioni gratis di ChatGPT si basavano su un apprendimento fermo al 2021. Ma le AI e affini imparano sempre più rispondendo alle domande degli utenti, non più pochi ricercatori nei laboratori, ma ora da milioni di utenti sparsi nel mondo, incluse le segnalazioni umane di errori e problemi.

AI e ChatGPT possono avere le allucinazioni

Sembra che la velocità di apprendimento e miglioramento sia impressionante: secondo i ricercatori si dovrebbero già rilevare miglioramenti, con meno errori e allucinazioni, nel giro di alcune settimane o giorni, forse addirittura ore.

Tutte le notizie che parlano di Intelligenza Artificiale sono disponibili a partire da questa pagina di macitynet.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Confronto iPhone 15 contro iPhone 14, quale scegliere

iPhone 15 da 256 GB al minimo storico, solo 899€

Si allarga lo sconto su iPhone 15. Sono in promozione i modelli 256 Gb che scendono sotto i 900 €. Sconto del 19% sul prezzo Apple

Ultimi articoli

Pubblicità