fbpx
Home Hi-Tech Audio / Video / TV / Streaming AirPods Max non hanno il chip U1 Ultra WideBand

AirPods Max non hanno il chip U1 Ultra WideBand

Presentate ieri, AirPods Max sono le nuove cuffie over the ear di Apple. Le caratteristiche sono certamente al top, così come il listino prezzi, ma a quanto pare non integrano il chip U1 introdotto da Apple nel 2019 con iPhone 11 e da allora portato anche su Apple Watch Series 6 e iPhone 12. Sebbene alcune voci suggerissero che le cuffie over-ear di Apple avrebbero avuto il chip U1, così non è.

Apple dichiara che AirPods Max hanno il chip H1 in ciascun padiglione auricolare per offrire audio computazionale e altre funzionalità intelligenti, proprio come accade per gli altri modelli di AirPods. Tuttavia, non viene menzionato il chip U1, nemmeno sulla pagina web delle specifiche tecniche di AirPods Max. MacRumors afferma di essere in grado di confermare che AirPods Max non dispone del chip U1 per la tecnologia wireless a banda ultra larga.iPhone 11 con chip U1 offre localizzazione Ultra Wideband e potenzia AirDrop

A settembre, il leaker Jon Prosser aveva dichiarato che il chip U1 era in arrivo per diversi nuovi dispositivi Apple, tra cui Apple Watch Series 6, HomePod mini e AirPods Max. Se da un lato aveva ragione su Apple Watch Series 6 e HomePod mini, dall’altro sbagliava su AirPods Max, che non non supporta UWB.

Per chi non ha familiarità con questa tecnologia, il chip U1 consente un posizionamento preciso tramite onde radio a banda ultra larga (UWB). In altre parole, i dispositivi abilitati all’ UWB possono rilevare la posizione esatta rispetto ad altri dispositivi nella stessa stanza. Apple attualmente utilizza il chip U1 con UWB per consentire una condivisione AirDrop più veloce con il dispositivo più vicino e anche per consentire agli utenti di sbloccare le auto senza estrarre l’iPhone dalla tasca.

In HomePod mini, il chip U1 viene utilizzato per un passaggio rapido della musica tra HomePod e iPhone, in modo che gli utenti possano cambiare i contenuti di riproduzione tra un dispositivo e l’altro con un semplice tocco. Apple avrebbe potuto abilitare una funzionalità simile su AirPods Max tramite chip U1, oltre a renderlo pronto per il nuovo sistema “Dov’è”, che si dice adotterà il tracciamento UWB in futuro.

Apple annuncia le super cuffie AirPods Max: 629 €

Come suggerito da Mark Gurman di Bloomberg su Twitter, Apple aveva piani ancora più ambiziosi per AirPods Max, ma alcune funzionalità sono state eliminate durante lo sviluppo in modo che il prodotto potesse essere pronto entro il 2020; in questo, il chip U1 avrebbe potuto rallentarne l’uscita.

Ricordiamo che gli AirPods Max, disponibili in cinque colori (grigio siderale, argento, celeste, verde e rosa) possono essere ordinati e saranno disponibili a partire da martedì 15 dicembre, anche se le tempistiche di consegna sono già slittante molto avanti nel tempo: infatti chi le ordina oggi le potrà ricevere l’8 gennaio, più tardi ancora se si aggiunge una incisione laser.  Possono essere acquistate sul sito web Apple Store online al prezzo di 629 euro.

Tutto quello che c’è da sapere sulle nuove cuffie Apple AirPods Max è in questo articolo di macitynet.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,985FansMi piace
93,611FollowerSegui