fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Apple assegna la divisione guida autonoma a John Giannandrea

Apple assegna la divisione guida autonoma a John Giannandrea

Apple ha assegnato la divisione che si occupa di guida autonoma a John Giannandrea, senior vice president responsabile Machine Learning e AI Strategy assunto da Apple nel 2018 e che, tra le altre cose, guida la divisione Machine Learning dell’azienda ma anche il team che si occupa di Siri; di fatto lo “zar” di tutto ciò che riguarda l’intelligenza artificiale a Cupertino.

A riferire l’indiscrezione è Bloomberg, spiegando che Giannandrea supervisionerà il prosieguo dei lavori su sistemi di guida autonoma che potrebbero essere usati in futuro per produrre una vera e propria vettura. Questa divisione, da tempo indicata con il nome Project Titan o Apple Car, è seguita a tempo pieno da Doug Field che in precedenza ha lavorato per Tesla e per Segway. Centinaia di persone della squadra di Field sarebbero state collocate nei team di Giannandrea che si occupano di intelligenza artificiale e machine-learning.

In precedenza Field riferiva direttamente a Bob Mansfield, ex senior vice president hardware engineering di Apple, ora definitivamente congedato da Cupertino: ricordiamo che Mansfield aveva deciso di ritirarsi già nel 2012 ma poi era ritornato nel 2016 ed ha collaborato con l’azienda fino a poco tempo addietro come consulente part-time.

Apple Car

Dal 2014 si vocifera l’ingresso di Apple nel settore delle auto a guida autonoma, un progetto che si è rivelato troppo complesso e che avrebbe costretto l’azienda a limitare per il momento le sue ambizioni. Voci circolate nei mesi passati riferiscono che Apple si è scontrata con problematiche tecniche, direttive e differenti visioni della leadership. Mansfield, tornato per rimettere a posto le cose, ha spinto per un cambiamento annullando il progetto che avrebbe dovuto portare alla creazione di un’auto e spingendo per lavorare al solo sistema di guida autonoma.

Nel 2017 il CEO di Apple Tim Cook dichiarò che la guida autonoma è una tecnologia molto importante: «La vediamo come la madre di tutti i progetti di intelligenza artificiale», anzi come «Il più difficile fra i progetti di intelligenza artificiale».

Giannandrea è arrivato in Apple nel 2018. In precedenza ha spinto Google a integrare l’I.A. in vari prodotti, incluse ricerche, Gmail e Google Assistant. È arrivato in Big G nel 2010 con l’acquisizione di Metaweb, una startup dove lavorava come chief technology officer. Sotto la guida di Giannandrea, le ricerche di Google nel settore del machine learning e dell’intelligenza artificiale sono diventate sempre più importanti e fondamentali in un contesto in cui, ad esempio, il controllo vocale è ormai sempre più determinante.

Su Macitynet trovate tutte le notizie dedicate a Project Titan e Apple Car a partire da questa pagina.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

MacBook Pro M1 scontato a 1599 euro per la versione 512GB (uno solo disponibile)

Su Amazon per la prima volta va in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 110 euro sul listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,984FansMi piace
93,611FollowerSegui