AirPower esiste ma è solo una citazione subito rimossa da Apple

Ancora una volta AirPower viene citata nella documentazione di Cupertino, questa volta per la nuova Smart Battery Case di iPhone XS. La svista subito rimossa da Apple

airpower

Per pochissimi istanti AirPower è stata citata nella pagina di presentazione della nuova Smart Battery Case per iPhone XS: Apple si è accorta della svista è ha prontamente rimosso il rifermento praticamente ovunque, con una sola eccezione.

Ancora nel momento in cui scriviamo Apple Store online in Malesia continua a riportare la frase «Smart Battery Case è compatibile con AirPower Wireless Charging Mat e altri caricatori certificati Qi», visibile nella prima riga del secondo paragrafo, come mostrato nello screenshot che riportiamo in questo articolo.
AirPower esiste ma è solo una citazione subito rimossa da AppleSenza dubbio Apple si accorgerà presto anche di questo dettaglio e presto verrà rimosso, anche perché la notizia di questa nuova ennesima apparizione di AirPower ha cominciato a circolare su social e web.

Apparizione o meno, una cosa è certa: Apple stava ancora lavorando ad AirPower quando venivano preparati i materiali di marketing per la commercializzazione della Smart Battery Case. Ciò detto il suo destino rimane per il momento nel limbo, perché Apple ha anticipato l’arrivo nei negozi entro la fine del 2018 che però non si è visto.
istruzioni AirPowerCupertino non ha più rilasciato dichiarazioni in merito: secondo le ultime anticipazioni Apple avrebbe finalmente risolto i problemi di progettazione e la base di ricarica multi dispositivo sembra sia già in produzione o inizierà presto per un lancio atteso a breve e comunque entro il primo trimestre di quest’anno. Fino a questo punto AirPower è ancora citata nella documentazione dei nuovi iPhone 2018, in alcune ricerche di personale di Apple, oltre che in numerosi brevetti di Cupertino.

Su macitynet.it trovate tutte le notizie su iPhone XS, iPhone XS Max, iPhone XR e in generale sugli iPhone 2018.