fbpx
Home Hi-Tech Hardware e Periferiche Animaionic trasforma Mac mini in un piccolo Mac Pro

Animaionic trasforma Mac mini in un piccolo Mac Pro

Non è la prima volta che qualche appassionato cerca di trasformare Mac mini in Mac Pro: forse questa volta la fonte di ispirazione arriva dal nuovo computer professionale di Apple perché il progettto Animaionic è decisamente più completo e ambizioso.

Il Mac mini presentato lo scorso anno (qui la nostra recensione) può essere configurato in vari modi, integra processori desktop di ottava generazione “Coffee Lake” a 6‑core e quad‑core, supporta fino a 64GB di memoria RAM DDR4 a 2666MHz e in fase di ordine è possibile scegliere unità di storage fino a 2TB. Sul retro sono presenti quattro porte Thunderbolt 3 (attacco USB Type-C), una porta HDMI 2.0, una porta Ethernet da 10Gb (in fase di ordine è possibile selezionare l’opzione 10Gb Ethernet), jack da 3,5mm per cuffia. Sono supportate connessioni Wi‑Fi 802.11ac (compatibile con IEEE 802.11a/b/g/n) e la tecnologia wireless Bluetooth 5.0.

Animaionic trasforma il Mac mini in un piccolo Mac Pro

Se tutto ciò non dovesse bastare, da Kickstarter arriva Animaionic, un progetto che mira alla creazione di un accessorio che consentirebbe di trasformare il Mac mini in un piccolo Mac Pro di nuova generazione.

La docking station in questione consente di ospitare due schede video, quattro unità SSD e vanta anche un lettore di memorie SD. Il box permette di ospitare il mini e trasformarlo in una workstation compatta. Sono disponibili due slot PCIe, compatibili con le varie schede video supportate da macOS.

In aggiunta quattro slot M.2 permettono di avere fino a 8TB di spazio di archiviazione. L’alimentatore è indicato come “piccolo, efficiente e silenzioso”. Una serie di porte, consentono di accedere a Ethernet, USB-C, HDMI, 2x USB e jack audio dal retro del box.

Animaionic è per il momento solo un progetto sul web. Gli ideatori mirano a raccogliere 594.126 euro da potenziali finanziatori che credono nell’idea. Se diventerà un prodotto concreto, chi finanzia ora il progetto potrà ottenere i primi campioni con contributi a partire da 699 sterline (circa 830,00 euro), il 35% di sconto sul prezzo di listino previsto. Se tutto va come previsto, le prime docking station dovrebbero essere disponibili a maggio 2020.

Tutti gli articoli dedicati al Mac sono disponibili a partire da questa pagina di macitynet.

Offerte Speciali

Nuovo MacBook Pro 16 torna lo sconto Amazon: risparmiate più di 200€

Sconti fino ad oltre 300 euro per i MacBook Pro 16″ su Amazon

Torna lo sconto sul MacBook Pro 16". L'ultima creatura della Mela è in fortissimo sconto sia nella versione da 512 GB che nella versione da 1 TB.
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,403FansMi piace
95,099FollowerSegui