Animal Crossing: Pocket Camp arriva su iOS a novembre

Nintendo ha finalmente tolto il sipario sul prossimo titolo ad approdare in App Store e Google Play Store; Animal Crossing: Pocket Camp arriverà entro novembre con una miriade di oggetti collezionabili, attività da svolgere e personalizzazioni

Come annunciato nelle scorse ore, Nintendo ha finalmente levato il sipario sul prossimo titolo ad approdare in App Store per iPhone e iPad, e su Google Play Store per dispositivi Android. Senza troppa sorpresa si tratta di Animal Crossing: Pocket Camp, titolo iconico della società, noto a tutti i giocatori su console Nintendo.

Nel nuovo gioco, gli utenti avranno la responsabilità di gestire il proprio campeggio, potendolo personalizzare con tutti i personaggi della serie, trasformandolo anche dal punto di vista visivo e del design. Si tratta di un gameplay piuttosto tradizionale e che suonerà particolarmente familiare a tutti i fan della serie.

Saranno tante, tantissime, le personalizzazioni possibili per il proprio  campeggio, che potrà essere trasformato come più aggrada il giocatore.  Si potranno anche sfruttare le imbarcazioni, rendere il campus quanto più sportivo possibile, organizzando diverse attività, e altro ancora. Ovviamente, man mano che si avanza nell’avventura,  si avranno a disposizioni oggetti sempre più complessi per agghindare la zona e il proprio campeggio. Il titolo si baserà anche sulle micro transazioni e gli acquisti IAP, ragion per la quale non c’è ragione di temere che saranno pochi i collezionabili disponibili.

Si avanzerà in gioco visitando i diversi luoghi dove è possibile aiutare gli animali, o svolgendo attività e servizi, come la pesca, la cattura delle farfalle e molto altro. Nintendo non ha ancora condiviso una data specifica di rilascio per Animal Crossing: Pocket Camp, ma è già certo che non si oltrepasserà il mese di novembre.

Sul sito web allestito da Nintendo per l’occasione è possibile registrare il proprio indirizzo mail per  essere aggiornati in tempo reale sulla release del titolo. Non mancheremo di darvene comunicazione sulle pagine di Macitynet.