fbpx
Home iOS Apple mostra i requisiti per impostare browser e mail terze parti come...

Apple mostra i requisiti per impostare browser e mail terze parti come predefinite su iOS 14

Con iOS 14 Apple permetterà finalmente agli utenti di impostare un’app di terze parti come predefinite per la posta elettronica o il browser, sostituendo quelle che attualmente ricoprono questo ruolo da sempre, Mail e Safari. Questo vuol dire che sarà possibile utilizzare Google Chrome o altri client di posta come applicazioni predefinite, anche se dovranno rispettare alcuni requisiti. Apple ha mostrato quali agli sviluppatori.

Apple non ha fornito molti dettagli sulla nuova funzionalità per gli utenti, ma come notato da MacStories, Apple ha condiviso la documentazione con gli sviluppatori che rendere le proprie applicazioni idonee per essere impostate come mail o browser predefinite.

Secondo Apple, gli sviluppatori dovranno rispettare alcune linee guida e quando tali parametri sono stati soddisfatti, ci sarà un’opzione per richiedere che l’app possa funzionare al posto di quelle Apple.

Le app del browser predefinite devono fornire un campo di testo per l’immissione di un URL, strumenti di ricerca per collegamenti pertinenti su Internet o elenchi curati di segnalibri. Quando si apre un URL, le app devono navigare direttamente verso la destinazione specificata ed eseguire il rendering del contenuto Web previsto senza reindirizzare verso una posizione imprevista. Le app progettate con il controllo genitori o una modalità bloccata possono, tuttavia, limitare la navigazione.

Apple mostra i requisiti per impostare browser e mail terze parti come predefinite su iOS 14atori

Le app di posta elettronica impostate come predefinite dovranno essere in grado di inviare un messaggio a qualsiasi destinatario di posta elettronica valido ed essere in grado di ricevere un messaggio da qualsiasi mittente di posta elettronica. Apple afferma che sono consentite app che offrono funzionalità di screening della posta in arrivo controllate dall’utente.

I browser di terze parti impostate come predefinite si apriranno automaticamente quando si tocca un URL, anziché l’app Safari, mentre le app di posta elettronica di terze parti si apriranno quando si tocca un collegamento “mailto:”.

La documentazione completa di Apple è disponibile sul sito Web per gli sviluppatori. Le app dovranno essere aggiornate con alcuni diritti particolari per poter essere impostate come browser predefinito o app di posta predefinita su iOS 14; al momento, nessuna app ha questa possibilità.

Ovviamente, le prime app a beneficiare di questa possibilità dovrebbero arrivare in App Store a ridosso del lancio di iOs 14, che è atteso per settembre ormai prossimo, insieme ai nuovi iPhone 12.

Per avere tutte le informazioni su iOS 14 il link da seguite è questo.

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 256 GB scontato su Amazon: 949 €

iPad Pro 11″ 256 GB Cellular al minimo su Amazon: 1064 €

Su Amazon iPad Pro torna al prezzo minimo nella sua versione da 256 GB cellular con schermo da 11 pollici. Lo pagate solo 1064 euro, quasi il 10% in meno del prezzo di listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,797FansMi piace
93,836FollowerSegui