fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Apple compra Voysis: aiuterà Siri a capire e parlare meglio

Apple compra Voysis: aiuterà Siri a capire e parlare meglio

Apple ha comprato Voysis, una startup irlandese che si è fatta notare per lo sviluppo di tecnologie che consentono di migliorare l’elaborazione del linguaggio naturale con gli assistenti virtuali.

A riferire dell’acquisizione è Bloomberg spiegando che Voysis si è focalizzata in sistemi che consentono di migliorare gli assistenti digitali nelle app di online shopping, software in grado di rispondere con precisione ai comandi impoatiti a voce dall’utente.

Nelle pagine web di Voysis (ora rimosse) che descrivevano la loro tecnologia, era indicata la possibilità di restringere la ricerca di prodotti elaborando frasi deltipo tipo: “Ho bisogno di una TV LED” e “il mio budget è di 1000$”. Voysis ha fornito le sue tecnologie di intelligenza artificiale (IA) ad altre aziende permettendo di integrare queste funzionalità nelle loro app e negli assistenti vocali.

Il Lightning Engine di Nuance permette agli assistenti vocali di autenticare le persone dopo solo pochi secondi di conversazione

Un portavoce di Apple ha confermato l’acquisizione di Voysis con la consueta frase di rito: ““Compriamo di tanto in tanto società tecnologiche più piccole e solitamente non parliamo dello scopo o dei piani post acquisizione”.

Voysis sfrutta Wavenets, una tecnologia descritta come di fully convolutional neural network, in grado di riprodurre la voce umana in modo molto realistico campionando ciò che impara dall’addestramento con voci umane e sviluppata da una divisione di Alphabet (Google) specializzata in tutto ciò che riguarda l’IA.

Peter Cahill, co-fondatore di Voysis, nel 2018 aveva dichiarato che la sua azienda era riuscita a comprimere il sistema al punto che, dopo l’addestramento dell’IA, il software aveva bisogno di soli 25Mb di memoria – rendendo possibile il suo uso anche su smartphone e senza bisogno di connessioni a internet.

Apple potrebbe sfruttare la tecnologia in questione per migliorare la comprensione del linguaggio naturale da parte di Siri oppure offrire la piattaforma Voysis agli sviluppatori che potrebbero integrarla nelle loro app per offrire le varie funzionalità possibili con gli assistenti vocali.

Apple ha comprato negli ultimi tempi numerose startup che hanno lavorato nell’ambito dell’IA; tra le ultime acquisizioni: Turi, Xnor.ai e Laserlike. Voysis è stata fondata nel 2012, ha uffici a Edimburgo e Boston e nel 2017 aveva ottenuto 8 milioni di dollari di finanziamenti di venture capital da Polaris Partners (società di investimenti).

Offerte Speciali

Il nuovo MacBook Air già in sconto di 120 euro su Amazon

Offerta MacBook Air al prezzo minimo: Amazon lo sconta di 110 euro

Su Amazon comprare il nuovo MacBook Air in sconto. Modello da 256 Gb a solo 1118,99 euro, circa 110 euro meno del prezzo ufficiale Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,367FansMi piace
94,673FollowerSegui