fbpx
Home iPhonia iPhone Apple di fronte al bivio: ritardare iPhone 12 o abbandonare lo schermo...

Apple di fronte al bivio: ritardare iPhone 12 o abbandonare lo schermo da 120Hz?

Lo schermo a 120 Hz per iPhone 12, una delle questioni più dibattute intorno al nuovo modello di iPhone, questione per altro sul tavolo da anni,  potrebbe essere un serio problema per Apple al punto che la sua adozione è a rischio. Lo dicono l’analista esporto nel campo dei display Ross Young e il prolifico leaker Jon Prosser.

La voce più tecnica sull’argomento è quella di Young che spiega in un Tweet che Apple in questo momento è in grave difficoltà non tanto ad ottenere pannelli da 120Hz, ma i circuiti per i driver in grado di gestire questi schermi. Cupertino sarebbe quindi di fronte ad una scelta: ritardare il lancio di iPhone 12 oppure metterlo in vendita con uno schermo da 60Hz ed è molto probabile, considera Young che la scelta sarò quest’ultima “a meno che Apple – dice l’analista – non sia in grado come qualche volta ha fatto in passato, di spostare le montagne”

Accanto a Young, come ci spiega Macrumors, si fa sentire anche la voce di Jon Prosser che conferma che in Apple in questo momento si sta ancora dibattendo l’opportunità di adottare il display da 120Hz. I dubbi su questo argomento, quindi, ci sono ma Prosser invita nel video (qui sotto) dove parla dell’argomento a “non abbandonare la speranza di uno schermo da 120 Hz, almeno per ora”

Ricordiamo che lo schermo da 120Hz potrebbe permettere l’adozione della tecnologia  ProMotion che, sempre secondo le voce, sarebbe riservata  ad iPhone 12 Pro, in altre parole i modelli da 6,1″ e 6,7″. L’iPhone 12 sarebbe in pratica in grado di variare la frequenza di aggiornamento dello schermo, abbassandola per mostrare immagini e schermate più statiche, e aumentandola fino a 120Hz per film e giochi, al fine di ottimizzare meglio la batteria, usando la frequenza d’aggiornamento (refresh rate o frequenza verticale) appropriata secondo i casi.

Non è questa la prima volta che vengono avanzati dubbi sulla possibilità che gli iPhone 12 possano vere schermi da 120Hz. Fino a ieri si pensava però a problematiche collegate ai consumi. L’hardware e schermi degli iPhone 12 potrebbero essere, dicono alcuni esperti, di supportare ProMotion, ma Apple non attiverebbe questa funzione per non incidere troppo sui consumi. In questo scenario l’arrivo sarebbe stato posticipato agli iPhone 2021 dotati invece di schermi OLED con tecnologia LPTO a basso consumo, più indicata per funzionare con ProMotion.

Apple di fronte al bivio: ritardare iPhone 12 o abbandonare lo schermo da 120Hz?

Offerte Speciali

MacBook Air 512 GB in forte sconto a 1319 euro; modello da 256 GB a 1049 €

MacBook Air 512 GB al minimo: solo 1289,90 euro

Su Amazon comprate ancora il nuovo MacBook Air da 512 GB al prezzo più basso di sempre: 1289,99 euro invece che 1529.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,789FansMi piace
93,853FollowerSegui