Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Voci dalla Rete » Tim Cook ai clienti: «La vostra fiducia è tutto: difendere la privacy è al primo posto»

Tim Cook ai clienti: «La vostra fiducia è tutto: difendere la privacy è al primo posto»

«La vostra fiducia è tutto per noi. Per questo proteggeremo la vostra privacy in ogni modo». Firmato Tim Cook. Il messaggio, che arriva a margine di settimane turbolente segnate dal cosiddetto “Selfiegate” e poco prima del lancio di iPhone 6 e 6 Plus, compare in una  nuova sezione del sito tutta incentrata sui diritto alla riservatezza dei clienti, aperta proprio con una lettera di “Tim” (come si firma il CEO di Apple)

Cook mette l’accento sugli sforzi compiuti per tutelare la privacy dell’utente proteggendo i dati con una crittografia molto avanzata. Privacy e sicurezza sono alla base dei prodotti dell’azienda progettati in passato e soprattutto quelli futuri che,  come  Apple Watch, potrebbero prestare il fianco a critiche e preoccupazioni.

Nella sua lettera Cook spiega che Apple vuole essere ancora più trasparente su tutto ciò che accade con le informazioni personali presenti nei dispositivi, specificando quali, come e perché vengono utilizzati dalla società: detto chiaramente, Apple punta a vendere grandi prodotti e non raccogliere informazioni sugli utenti.

In calco abbiamo tre distinte sezioni esplicative, ognuna specifica per un argomento. Una di queste spiega nel dettaglio le modalità con cui le app quali iMessage, FaceTime, iCloud, Safari, Mappe, Siri ed i servizi come App Store, Apple Pay, Salute, HomeKit, Spotlight e tutti gli altri lavorino proteggendo i dati dell’utente; un’altra sezione invece sembra voler chiarire una volta per tutte il recente problema di password deboli che ha colpito gli account delle celebrità, spiegando come gli utenti possono aumentare la sicurezza dei dispositivi creando codici di accesso, attivando la verifica in due passaggi e sfruttando il Touch ID e trova il mio iPhone. Un’ultima sezione invece è dedicata alle agenzie governative che desiderano approfondire le politiche sulla privacy dell’azienda, con tanto di esempi pratici che spiegano il modo con cui Apple raccoglie ed usa le informazioni personali dei propri clienti.

Per Cook il nuovo mini-sito è il risultato di “un impegno a proteggere la tua privacy. Sappiamo che avere fiducia non è facile, ecco perché lavoreremo sempre duro cercando di guadagnarla e mantenerla nel tempo”.

Apple nuovo sito privacy

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Recensione iPhone 14 Plus temp

iPhone 14 Plus 128 GB al minimo, sconto di quasi il 20%

Sale lo sconto su iPhone 14 Plus. Ribasso sul prezzo già ribassato da Apple euro per il più grande degli iPhone 14. Versione 128 GB al minimo storico a 795€

Ultimi articoli

Pubblicità