fbpx
Home Hi-Tech Audio / Video / TV / Streaming Apple Podcast in abbonamento, la parola ai creatori di contenuti

Apple Podcast in abbonamento, la parola ai creatori di contenuti

Un modo nuovo e semplice per fare podcast, per coinvolgere gli ascoltatori e conquistarne di nuovi in tutto il mondo. Questi sono i motivi che entusiasmano i podcaster che aderiranno al servizio di Apple Podcast in abbonamento. 

Alcuni creatori hanno già avuto modo di esprimere l’entusiasmo per il prossimo capitolo della storia dei podcast, presentato da Apple il 20 aprile 2021 durante l’evento Spring Loaded. Tra questi Imriel Morgan, fondatore e CEO di Content is Queen, che spiega: “Siamo sempre più alla ricerca di modi nuovi per coinvolgere la nostra community in maniera diretta, attraverso i nostri spettacoli. L’opportunità di invitare i nostri ascoltatori su Apple Podcast e abbonarsi in modo semplice e accessibile è rivoluzionaria per la nostra mission e per la nostra attività”. 

Per Donald Albright, presidente e co-fondatore di Tenderfoot TV, “Con TenderfootPlus siamo in grado di offrire ai nostri ascoltatori ancora più di quello che desiderano: contenuti esclusivi o in anteprima, senza pubblicità. Il lancio di questo abbonamento su Apple Podcast e il passaggio a questa nuova esperienza per il nostro pubblico sarà semplice”. 

Un’occasione per cambiare i propri podcast, e proporli in modo nuovo, senza pubblicità, ma anche per allargare il proprio pubblico. Questo è il nuovo servizio di Apple per Alex Mather, fondatore e CEO di The Athletic. “Sappiamo che chi ama lo sport è sempre alla ricerca di storie interessanti sulle squadre del cuore. E noi potremo offrirle in modo completamente nuovo, direttamente attraverso Apple Podcast”. 

Apple Podcast in abbonamento, tutte le novità per i creatori di podcast

Anche per i creatori di podcast di giornali e riviste il servizio Apple Podcast in abbonamento rappresenta un’opportunità interessante, «per espandere la nostra offerta audio e integrarla con nuovi format, storie, community e molto altro», come ricorda Chris Argentieri del Los Angeles Times, e «per coinvolgere profondamente il pubblico», come spiega Stefan Ottlitz per Der Spiegel. 

A colpire è anche l’attenzione di Apple ai creatori di Podcast. “Hanno la possibilità, grazie agli abbonamenti flessibili, di migliorare le proprie creazioni di podcast e di fare più investimenti”, spiega Dennis Kooker di Sony Music Entertainement. Per Malcom Gladwell e Jacob Weisberg, cofondatore di Pushkin Industries, il modello di Apple sarà “un passo avanti nell’evoluzione del business dei contenuti audio”. 

Informazioni e approfondimenti sul mondo dei podcast si possono trovare in questa sezione dedicata ai podcast di Macitynet.

Per conoscere tutte le novità Apple presentate all’evento “Spring Loaded” vi rimandiamo ai seguenti link:

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 con SSD 256 GB al minimo storico: solo 744 € su Amazon

In offerta con sconto di più di 50 € su Amazon il recentissimo Mac mini con processore M1: 8 core grafici e 8 core di calcolo con SSD da 256 GB per sfruttare al massimo anche macOS Big Sur.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,805FansMi piace
93,067FollowerSegui