Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » iPhone » Apple pubblica la sentenza dell’antitrust su Apple Care e Garanzie

Apple pubblica la sentenza dell’antitrust su Apple Care e Garanzie

Apple adempie alla richiesta dell’antitrust e pubblica la sentenza con cui viene condannata a pagare 900mila euro di multa per la nota e controversa vicenda della questione sulle garanzia convenzionale e per le comunicazioni giudicate non chiare sull’effetto e le funzioni di Apple Care.

Il PDF sintetizza quanto decretato dall’AGCOM, l’autorità garante della concorrenza e del mercato nel corso della sua adunanza del 21 dicembre, e si scarica dalla prima pagina di Apple Store. Da esso si apprende che ad Apple vengono commitate sanzioni per complessivi 900mila euro per «pratiche commerciali scorrette a danno dei consumatori». Due le ragioni; primariamente secondo l’Antritrust sia presso i punti vendita che on line (su apple.com e store.apple.com) che al momento dell’acquisto e della richiesta di assistenza, Apple non informava direttamente in modo adeguato i consumatori sui diritti di assistenza gratuita biennale previsti dal Codice del Consumo; in seconda istanza, secondo l’authority, «informazioni date su natura, contenuto e durata dei servizi di assistenza aggiuntivi a pagamento AppleCare Protection Plan, unite ai mancati chiarimenti sull’esistenza della garanzia legale biennale, erano tali da indurre i consumatori a sottoscrivere un rapporto contrattuale nuovo, a titolo oneroso, il cui contenuto risulta in parte sovrapporsi ai diritti già spettanti dalla garanzia legale, che non prevede addebito di costi o limitazioni».

Entro 90 giorni dalla sentenza, quindi entro fine marzo, Apple dovrà anche adeguare le confezioni di vendita dei servizi AppleCare Protection Plan per chiarire in maniera esplicita l’indicazione sulla esistenza e durata biennale della garanzia di conformità nonché indicando correttamente la durata del periodo di assistenza con riferimento alla scadenza della garanzia legale di conformità. In più la società dovrà offrire sul suo  sito internet e nei punti vendita «un’informazione ampia e completa ai consumatori, relativamente alla garanzia biennale di conformità». Questo significa che, probabilmente, tutte le indicazioni attualmente presenti sia su Apple.com che su Apple Store (come quella sotto riportata) dove non si fa mai cenno ai due anni di garanzia nè le condizioni per la quale è praticata, dovranno essere emendate.

Resta anche da vedere come Apple varierà (e se lo farà) le condizioni di alcune Apple Care (come quella per iPhone e iPad) che danno copertura per due anni, ovvero per lo stesso periodo della garanzia praticata in Italia. Anche se Apple Care presenta alcune agevolazioni non previste dalla garanzia legale e in aggiunta dà anche diritto ad assistenza telenfonica, diventerà sicumente complesso spiegare in un documento commerciale e pubblicitario la ragione per cui si dovrebbe sostenere un costo per avere diritto a due anni di riparazione (la ragione primaria per cui si sottoscrive l’Apple Care), previsti, seppure a determinate condizioni, anche alla garanzia legale.

apple care

 

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, risparmio da 630€ per MacBook Air 512GB M2 15,4 rispetto ad M3

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 630 euro meno del nuovo modello, solo 1249€

Ultimi articoli

Pubblicità