Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Internet » Apple punta a micro OLED da 3.000 ppi per il visore VR

Apple punta a micro OLED da 3.000 ppi per il visore VR

Apple sta lavorando a un visore di realtà virtuale – aumentata e uno di realtà aumentata (occhiali smart): per il primo la multinazionale di Cupertino è interessata a schermi micro OLED in grado di raggiungere densità di pixel elevatissime, fino a 3.000 pixel per pollice (siglato ppi), quindi fino a 6 volte superiore la densità finora impiegata negli iPhone. Basti pensare che lo schermo OLED di iPhone 12 Pro ha una densità di pixel di 460ppi.

I piani di Apple e le possibili specifiche emergono dalla catena di fornitori di Cupertino, infatti Apple avrebbe richiesto alla società sudcoreana APS Holdings campioni di un componente display chiamato maschera di metallo fine, siglato FMM. L’obiettivo di Apple è quello di testare i campioni FMM per valutare la possibilità di produrlo su scala industriale. Si tratta di un pannello di materiale metallico impiegato per ospitare materiali organici rossi, verdi e blu per formare pixel nella produzione di OLED.

apple micro oled

Gli attuali FMM vengono incisi con una tecnica a umido per produrre OLED per smartphone con densità massima di pixel di 600ppi. Invece, secondo quanto segnala The Elec, APS Holdings ha sviluppato una nuova tecnica di modellazione laser in grado in teoria di produrre schermi micro OLED fino a 6.000 ppi. I vantaggi sono diversi e motivano l’interesse di Apple.

Essendo pannelli RGB, e non bianchi come gli OLED tradizionali, non necessitano di filtro colore, inoltre i pixel creati con la nuova tecnologia risultano molto più piccoli, compresi tra 4-20 micrometri, rispetto ai 40-300 micrometri degli OLED classici. Il terzo vantaggio è nei tempi di risposta in microsecondi, anche questo molto più veloce dei pannelli OLED standard.

Per tutte queste ragioni Apple è interessata agli schermi micro OLED per il suo visore di realtà virtuale: tempi di risposta, dimensioni dei pixel ridottissime e alta densità di pixel per pollice sono fondamentali per un visore VR AR di alta qualità che a differenza degli smartphone si usa a distanza ravvicinata dagli occhi.

Secondo l’analista Ming-Chi Kuo la tecnologia micro OLED permetterà di effettuare sia esperienze in realtà aumentata, quindi in trasparenza sul mondo reale, sia esperienze di realtà virtuale: il primo visore Apple misto AR e VR è previsto in arrivo nel 2022.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

I nuovi Beats Studio + per la prima volta in sconto, solo 164,99€

Oggi comprate i Beats Studio + al minimo storico, solo 149,99€

Su Amazon vanno in sconto al minimo storico, gli auricolari Beats Studio +. Sono i perfetti concorrenti, più ergonomici e con soppressione del rumore, degli Airpods 3 e costano oggi solo 149,99€, il prezzo più basso che hanno mai avuto

Ultimi articoli

Pubblicità