Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Speciali e Interviste » Apple vuole migliorare il riconoscimento vocale per disabili

Apple vuole migliorare il riconoscimento vocale per disabili

L’Università dell’Illinois (UIUC) collabora con Amazon, Apple, Google, Meta, Microsoft e organizzazioni non profit allo Speech Accessibility Project con l’obiettivo di migliorare il riconoscimento vocale e quindi l’accessibilità per le comunità con disabilità.

Questo include anche la comprensione di diversi modelli linguistici spesso non considerati dagli algoritmi di intelligenza artificiale, per esempio per le persone con malattia di Lou Gehrig (ALS), Parkinson, paralisi cerebrale, sindrome di Down e altre patologie che influenzano il linguaggio. Siri con iOS 14 e iPadOS 14 è tutta nuova: discreta ed efficace come mai prima

Le interfacce vocali dovrebbero essere disponibili per tutti, e questo include le persone con disabilità, ha affermato il professore dell’UIUC Mark Hasegawa-Johnson, che aggiunge:

Questo compito è stato difficile perché richiede molte infrastrutture, quindi abbiamo creato un team interdisciplinare unico con esperienza in linguistica, linguaggio, intelligenza artificiale, sicurezza e privacy

L’Assistente Google legge, e traduce in tempo reale, le pagine web

Per includere comunità di persone con disabilità come il Parkinson, The Speech Accessibility Project raccoglierà campioni di vari discorsi da individui che rappresentano una diversità di modelli di linguaggio. L’UIUC recluterà volontari pagati per contribuire con campioni vocali e aiutare a creare un set di dati “privato e non identificato” che può essere utilizzato per addestrare modelli di apprendimento automatico. Il gruppo, almeno inizialmente, si concentrerà sull’inglese americano.

La Davis Phinney Foundation (Parkinson’s) e il Team Gleason (ALS) hanno promesso sostegno al progetto «Il Parkinson influenza i sintomi motori, rendendo difficile la digitazione, quindi il riconoscimento vocale è uno strumento critico per la comunicazione e l’espressione» ha affermato il direttore esecutivo della Davis Phinney Foundation, Polly Dawkins.

Ricordiamo che a maggiori quest’anno Apple ha ampliato l’accessibilità con il rilevamento porte e mirroring di Apple Watch: ne abbiamo parlato in questo articolo. Tutti gli articoli di macitynet che parlano di accessibilità sono disponibili a partire da questa pagina.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Airtag già in vendita su Amazon

Airtag resta al minimo da mesi, 24,75€ euro l’uno

Su Amazon l'Airtag singolo va al minimo storico. Solo 24,45 € l'uno se comprate la confezione da 4.

Ultimi articoli

Pubblicità