Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » iPhone » Scusate, il primo iPhone non è stato un gran telefono, Bob Bochers, ex dirigente Apple

Scusate, il primo iPhone non è stato un gran telefono, Bob Bochers, ex dirigente Apple

Da non crederci: il primo iPhone che ha rivoluzionato il mondo degli smartphone, non era un gran telefono. A dirlo, un ex direttore di Apple. “Se avete acquistato il primo a iPhone, mi scuso”. “Non è stato un gran telefono, solo un buon telefono”. Queste le parole di Bob Borchers, ex senior director di Apple addetto al Product Marketing per l’iPhone originale, diffuse da idownloadblog. Il dirigente ha sottolineato come tutte le componenti e le tecnologie integrate nel primo modello di iPhone fossero già disponibili da un po’ sul mercato. Apple le ha semplicemente combinate insieme concentrando l’attenzione sull’esperienza utente.

Non solo, lo stesso Bochers ha affermato come la pubblicità che Apple riservò al primo modello di iPhone fosse completamente sbagliata. Infatti quando Steve Jobs presentò per la prima volta sul palco il dispositivo, dichiarò che si trattava, in realtà, non di un terminale, ma di tre dispositivi in uno: un telefono, un iPod e un comunicatore Internet. Secondo Borchers, Apple avrebbe dovuto invertire l’ordine, atteso che solo l’ultima caratteristica in realtà rappresentava una reale novità. Secondo lo stesso dirigente, infatti, se si parla di parte telefonica, il primo a iPhone non era niente di speciale, ma è un dispositivo impressionante per le altre caratteristiche.

A distanza di molti anni dal suo rilascio e con l’avvento dei nuovi prodotti della casa di Cupertino, sarebbe facile criticare le lacune del primo modello di iPhone e sminuire il prodotto. A ben guardare, però, è indubbio che il primo smarpthone di Apple abbia radicalmente cambiato il modo stesso di concepire il cellulare. Ma non fu soltanto il dispositivo in sé a cambiare le cose, ma soprattutto il software che girava attorno al dispositivo. Infatti, l’utenza è oggi abituata a sfruttare massimamente le varie applicazioni presenti in App Store ed utilizza il proprio iPhone principalmente tramite le app. E’ stato questo il segreto di Apple, ossia creare una store con milioni e milioni di applicativi, facilmente accessibile a tutti e per questo in grado di crescere a dismisura quotidianamente. Del resto, cosa sarebbe oggi iPhone senza l’App Store? Da questo punto di vista Bob Borchers ha elogiato Apple per essere stata in grado di creare qualcosa di veramente nuovo.

Insomma, a distanza di anni si scopre, in realtà, che l’ex direttore di Apple non era poi così contento del primo modello di iPhone. Eppure, la storia ne ha decretato il successo. Chissà, senza quel primo terminale, non grande, ma solo buono, che tipo di cellulari avrebbero oggi in mano gli utenti.

Original-iPhone-three-up-profile-front-back

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

airpods 3 icona

Airpods 3 tornano al minimo, solo 159 €

Su Amazon torna un consistente sconto sugli AirPods 3. Li pagate 159 €, il 20% in meno del prezzo ufficiale Apple

Ultimi articoli

Pubblicità