Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Hardware Apple » Apple Vision Pro arriva in Europa, l’Italia forse resterà a guardare

Apple Vision Pro arriva in Europa, l’Italia forse resterà a guardare

Pubblicità

Quello della WWDC 2024 potrebbe non essere ancora il momento giusto per il lancio di Vision Pro in Italia: ne parla Mark Gurman nell’ultimo numero della sua newsletter Power On, citando tre dei paesi europei in cui il visore di Apple si appresta a fare il suo debutto. Manca il nome del nostro, ma non è detto che il 10 giugno non arrivi la sorpresa anche ai lettori di Macitynet.

Secondo le previsioni del giornalista di Bloomberg, che nel corso degli ultimi anni ha dato prova di avere gli agganci giusti riuscendo ad anticipare correttamente le mosse di Apple, l’azienda si starebbe preparando al lancio internazionale del suo visore. I paesi che da per certi sono Cina, Corea del Sud, Giappone, Hong Kong, Singapore, Canada e Australia, mentre per quanto riguarda il continente europeo cita Regno Unito, Francia e Germania.

Vision Pro, potrebbero servire anni prima che diventi il dispositivo ideale immaginato da Apple
Vision Pro. Immagine: Apple

I dubbi sull’Italia

La frase però è formulata in modo tale da lasciare aperta la porta all’aggiunta di altri paesi in questa prima fase di lancio. Vengono infatti indicati come paesi “inclusi”, perciò può darsi che l’elenco non sia del tutto completo. In tal caso non sarebbe sorprendente visto che la distribuzione dei prodotti Apple non è mai stata uniforme nel tempo.

Per esempio nei primi anni di commercializzazione dell’iPhone, per quanto riguarda l’Europa, il telefono è stato inizialmente lanciato proprio in Regno Unito, Francia e Germania, e solo successivamente è arrivato anche in Italia. A volte a distanza di qualche mese, altre volte dopo solo poche settimane. Col passare del tempo poi il nostro paese si è trovato a far parte del primo gruppo di lancio, altre volte invece ha dovuto aspettare il secondo giro.

Stessa cosa è accaduta anche con il lancio di funzioni software, come quello dell’assistente vocale Siri, chiaramente vincolato dall’iniziale disponibilità nella sola lingua inglese.

Insomma, ogni volta va in maniera diversa, e questo perché dipende da tanti fattori: scorte disponibili, velocità di produzione, statistiche di mercato e Tim Cook solo sa cos’altro.

Per Vision Pro, magari è come dice Gurman (che per altro nella stessa newsletter si è espresso anche in merito di nuovi Mac e AirTag 2): subito «dopo la Worldwide Developers Conference di Apple a giugno» si potrà comprare in Regno Unito, Francia e Germania, oppure a sorpresa sarà anche nei nostri negozi. Per conferme o smentite dovremo attendere lunedì 10 giugno.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

GLi AirPods Pro di 2ª generazione con ricarica USB-C

Per gli Airpods Pro è il minimo storico, solo 219€

Amazon abbassa il prezzo degli Airpods Pro 2 con USB-C, li pagate 219 €, il 21% meno del prezzo Apple e il minimo storico
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità