Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Audio / Video / TV / Streaming » AppleTV e Media Extender per Mac: cosa sono e come funzionano

AppleTV e Media Extender per Mac: cosa sono e come funzionano

Pubblicità

Cos’è un Media Extender
Un “Media Extender” di fatto è una appendice di un sistema multimediale basato sull’uso di un computer che permette di fruire di contenuti presenti su una macchina remota attraverso due sistemi:
1) – un computer centrale collegato in rete via cavo o wireless al dispositivo esterno (media extender online)
2) – un supporto di memorizzazione diretta indipendente – hard disk o memoria flash con interfaccia per il download di dati – con capacità  di collegamento audio o audio-video (media extender off-line)

Di fatto nella seconda categoria entrerebbero tutti i player MP3 e/o riproduttori video collegabili al computer attraverso Firewire o USB ma noi ci occuperemo solamente di quelli evoluti come iPod con Video e dispositivi similari.

A cosa serve un Media Extender
Se volete ascoltare la musica in camera utilizzando il computer che avete in studio, vedere le registrazioni del computer che avete in salotto per gustarveli sulla TV in cantina, se volete installare impianti audio multiroom senza stendere fili, ascoltare le internet radio o i podcast scaricati da iTunes senza installare un computer in ogni stanza allora potrebbe essere il caso di dotarvi di un media Extender “online”.
Se volete distribuire i video su un supporto facilmente cancellabile e trasportabile o volete scaricarvi la vostra playlist personalizzata audio e video da far seguire in macchina ai vosti passeggeri allora potrebbe essere il caso di dotarvi di un media Extender off line.

Il Media Extender “online”
La disponibilità  di interfacce Ethernet 10/100 e quella di collegamenti Wireless Wi-Fi (o Airport secondo la nomenclatura Apple) su tutte le macchine vendute da Apple rende facilissimo il collegamento di dispositivi esterni collegati in altre stanze rispetto a quella in cui è ospitato il nostro computer ma per realizzare la connessione occorrono due componenti:
– la componente server (o Media Server) con il software per distribuire i contenuti in rete che deve essere ospitato sul computer principale
– la componente client con un lettore (il nostro Media Extender) che deve gestire i dati presenti sulla rete e decodificarli per riprodurli attraverso un impianto audio o video.

Il Media Server
Il Media server è in generale un software che permette ad un computer, Windows, Mac o Linux di poter distribuire contenuti non solo sulla macchina su cui risiede ma anche su quelle collegate in rete o, ancor meglio su dispositivi, i Media Extender, in grado di decodificare i dati inviati attraverso la rete.

Sono diversi i software, anche multipiattaforma che si occupano di questo compito, l’esigenza recente dei costruttori hardware è quella di non legarsi ai servizi di un singolo sistema operativo e alla sua versione Media Center (come Windows Media center) ma di utilizzare un protocollo di comunicazione standardizzato: in questo modo la periferica “media extender” sarà  utilizzabile in combinazione con diversi tipi di computer ed anche con sorgenti diverse (pensiamo a televisori con hard disk e collegamento di rete).

AppleTV non è altro che un Media Extender con molte caratteristiche interessanti: uscita HDMI per l’alta risoluzione, presa USB per il collegamento diretto di un dispositivo di memorizzazione (iPod o disco esterno), presa ethernet per il collegamento con cavo o collegamento via Wi-fi con la velocità  di IEE802.11n.

L’unico concorrente in ambito strettamente Mac era EyeHome di Elgato: l’azienda ha deciso da tempo di non distribuirlo più perchè gli utenti consideravano l’interfaccia e la necessità  di configurazione troppo complicata per gli standard della piattaforma e questo richiedeva una notevole assistenza sul prodotto.

Alcune delle caratteristiche riportate sopra sono comuni a tanti prodotti in commercio in questi mesi come i DVD Player evoluti con interfaccia ethernet di KISS, Snazio etc ma il tocco magico di Apple per il consumer potrebbe fare la differenza.

[articolo pubblicato in prima stesura il 12-08-2006)

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Fuori tutto Apple di Amazon, sconti da urlo su MacBook, Apple Watch e iPhone

Amazon sconta massicciamente una lunga serie di prodotti Apple. Ribassi su MacBook Air, MacBook Pro, Mac mini, iPhone ed Apple Watch fino a quasi il 30%. Ecco tutti i migliori affari selezionati
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità