Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » iPad » Apparecchi acustici “Made for iPhone”, streaming diretto in stile AirPod

Apparecchi acustici “Made for iPhone”, streaming diretto in stile AirPod

Pubblicità

Apple ha migliorato ancora le funzioni di accessibilità integrate in iOS per gli ipoudenti, integrando migliorie alle funzionalità di streaming per gli apparecchi acustici “Made for iPhone”, attivando “Ascolto dal vivo”, funzionalità che permette di trasformare l’iPhone, l’iPad o l’iPod touch in un microfono remoto che invia suoni all’apparecchio acustico.

Appleinsiderios9-settings-general-accessibility-hearing-aids-device-settings-crop spiega che il supporto agli apparecchi acustici “Made for iPhone” è stato introdotto a partire da iOS 7 e con l’iPhone 4s. L’ultimo aggiornamento software integra il supporto allo streaming verso questi dispostivi per le telefonate, le conversazioni FaceTime, i filmati e audio di altri elementi, senza la necessità di sfruttare un dispositivo noto come “streamer”.

Apple ha collaborato con i produttori di vari apparecchi acustici, integrando il supporto allo streaming Bluetooth e controllare l’apparecchio acustico (che è possibile associare da Impostazioni o Abbreviazioni accessibilità). Tra le novità di iOS 10, funzionalità che consentono di visualizzare la durata della batteria dell’apparecchio acustico, regolare il volume per apparecchio destro e sinistro, attivare Ascolto dal vivo. Specifiche funzionalità consentono di attivare ad esempio preset per concerti e ristoranti, ecc. Usando la geolocalizzazione è ad esempio possibile fare in modo che il dispositivo “comprenda” quando siamo un bar o simile e attivare automaticamente l’Ascolto dal vivo. Non manca la possibilità di individuare l’apparecchio con una funzione ad hoc (sulla falsariga di “Cerca il mio iPhone”).

La funzionalità avanzate per gli apparecchi acustici sfruttano tecnologie sviluppate per gli Airpods, gli auricolari wireless che sfruttano un chip ad hoc (W1) che consente di offrire audio di alta qualità, autonomia della batteria all’avanguardia, semplificare l’abbinamento.

Apple ha previsto numerose funzionalità per l’accessibilità di iOS. VoiceOver, ad esempio, è un lettore di schermo basato sui gesti, che permette di sfruttare l’iPhone anche a chi non può vedere il display. Altre funzioni per gli ipovedenti permettono di regolare schermo, font, attivare zoom, una lente di ingrandimento e molto altro ancora. C-net spiega il lavoro dietro le varie tecnologie di accessibilità di Apple, evidenziando come non esistano equivalenti funzioni per l’accessibilità audio sui dispositivi Android, anche per l’impossibilità di controllare in modo univoco le funzionalità che i partner di Google possono scegliere di implementare o no.

Esempio impostazioni apparecchi acustici

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Raro sconto Apple Studio Display, solo 1599€

Su Amazon comprate al minimo storico gli Apple Studio Display con vetro standard e inclunazione variabile. Solo 1599 € invece di 1799
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità