AT&T e Verizon limiteranno il 5G per la sicurezza aerea

In quella che sembra essere una mossa per evitare un potenziale conflitto con la Federal Aviation Administration, AT&T e Verizon hanno affermato che limiteranno la potenza delle loro torri cellulari 5G per un periodo di sei mesi, giusto il tempo che l’agenzia indaghi sugli effetti dello spettro della banda C sulla sicurezza dei sistemi aerei.

Secondo il Wall Street Journal, i vettori hanno presentato questa proposta mercoledì tramite una lettera congiunta inviata alla Federal Communications Commission:

Mentre rimaniamo fiduciosi che il 5G non rappresenti alcun rischio per la sicurezza aerea, siamo anche sensibili al desiderio della Federal Aviation Administration di un’ulteriore analisi sul problema. Se la FAA accetta la proposta, il limite si estenderà fino al 6 luglio

All’inizio di novembre entrambe le società hanno deciso di ritardare il lancio della banda C di un mese, fino a gennaio 2022. I funzionari della FAA temono che l’uso diffuso dello spettro in banda C possa interferire con le apparecchiature dell’altimetro su alcuni velivoli. I piloti spesso si affidano a questi strumenti quando devono atterrare, soprattutto quando le condizioni di visibilità non sono favorevoli.

La FAA ha accolto con favore la proposta, ma non ha ancora indicato se accetterà. Il documento rileva che gli utenti 5G non dovrebbero essere significativamente colpiti poiché i vettori utilizzano già antenne direzionali vicino agli aeroporti per limitare la potenza dei segnali che raggiungono gli aerei e all’interno dei terminal la maggior parte delle persone utilizza il Wi-Fi.

Sia AT&T che Verizon hanno un forte incentivo finanziario per evitare ulteriori ritardi nell’implementazione della banda C. I due vettori hanno investito congiuntamente 68,8 miliardi di dollari per garantire le licenze necessarie per le loro strutture di fascia media, e ulteriori 15 miliardi di dollari sull’infrastruttura necessaria per sfruttare tale spettro.

Da anni Apple è a lavoro per realizzare il suo primo chip modem per iPhone: è atteso con supporto per le reti 5G negli iPhone 2023. Per tutte le notizie riguardanti il 5G il link da seguire è direttamente questo.

Offerte Speciali

Mac mini M2 Pro prima volta in sconto, risparmiate 180 €

Su Amazon va in sconto il Mac mini M2 Pro. Ribasso a 1399,99 €, risparmio da 180 €
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità