Home iOS Autenticazione Apple a due fattori, consigli utili per chi viaggia all'estero

Autenticazione Apple a due fattori, consigli utili per chi viaggia all’estero

Anche se la pandemia ha ridotto gli spostamenti in Aereo c’è sempre la possibilità di spostarsi con altri mezzi oltre confine. Ecco alcuni consigli utili per chi vuole utilizzare i propri dispositivi in viaggio.

Da tempo Apple ha introdotto l’autenticazione a due fattori, che consente una maggiore sicurezza quando si tenta di accedere al proprio account Apple, e che si serve di dispositivi registrati e “fidati”, ad esempio il proprio iPhone, iPad, Apple Watch o Mac.

Quando si vuole accedere a un nuovo dispositivo per la prima volta, l’autenticazione a due fattori richiede di inserire due informazioni: la password e il codice di verifica a sei cifre che viene visualizzato automaticamente sui dispositivi registrati. Cosa succede quando si lascia il proprio paese per viaggiare all’estero e si ha a disposizione un solo dispositivo Apple? L’autenticazione a due fattori continuerà a funzionare, ma ecco alcuni consigli da tenere a mente.

Anzitutto, ecco come funziona l’autenticazione a due fattori. Immaginiamo di disporre di un iPhone e di voler accedere al proprio account per la prima volta da un Mac appena acquistato. In questo caso verrà richiesto di immettere la password e il codice di verifica che viene visualizzato automaticamente su iPhone. Una volta eseguito l’accesso, non verrà più chiesto il codice di sicurezza su quel dispositivo, a meno che tu non lo si disconnetta completamente, o di modifichi la password per motivi di sicurezza.

Autenticazione Apple a due fattori, consigli utili per chi viaggia all’estero

Questa sicurezza potrebbe trasformarsi in un vero e proprio problema quando si viaggia all’estero, almeno nel caso in cui ad esempio si perda il proprio iPhone. In questo caso, non avendo a disposizione un altro dispositivo fidato, come può essere il proprio Mac, sarebbe difficile accedere all’estero al proprio account Apple, ad esempio per bloccare l’iPhone smarrito o utilizzare Trova il Mio iPhone.  Fortunatamente, l’autenticazione a due fattori funziona anche tramite chiamata o SMS: questo vuol dire che il codice da inserire per accedere al proprio account, può essere ricevuto sul proprio smartphone tramite SMS.

Questo permette, anche cambiando smartphone, (nel caso in cui l’iPhone ci venga rubato) di ricevere un SMS per poter accedere al proprio account Apple. Per aggiungere un numero di telefono registrato è sufficiente seguire queste indicazioni:

  • Andare sulla pagina dell’account ID Apple;
  • accedere con il proprio ID Apple;
  • andare nella sezione Sicurezza e fare clic su Modifica;

se si desidera aggiungere un numero di telefono, fare clic sull’opzione per aggiungere un numero di telefono registrato e immettere il numero prescelto. Da qui, scegliere di verificare il numero tramite un messaggio di testo o una chiamata automatica e fare clic su Continua.

Si potranno aggiungere nuovi numeri anche da iOS, andando su ID Apple, Password e Sicurezza, cliccando su Modifica Numeri di telefono registrati.

Autenticazione Apple a due fattori, consigli utili per chi viaggia all’estero

A questo punto, però, sorge un altro problema: quando si viaggia all’estero è molto probabile che l’utente decida di acquistare una nuova Sim locale per poter telefonare, messaggiare e navigare in rete in totale tranquillità sul posto. Difficile, allora, poter inserire preventivamente questo numero di telefono tra gli attendibili per ricevere il codice di conferma Apple. Il consiglio, allora, è quello di partire premuniti di un numero di telefono, che certamente funzionerà anche all’estero. Ad esempio, si potrebbe utilizzare un numero Skype, aggiungendolo con la procedura sopra descritta, tra i numeri fidati Apple.

In questo modo, anche nel caso in cui si perda l’iPhone mentre si è all’estero, o peggio ancora si venga derubati, sarà possibile utilizzare il numero Skype da un qualsiasi altro dispositivo, così da poter ricevere una chiamata o un SMS per il codice di verifica a due fattori. In questo modo si potrà accedere da browser al proprio account Apple, potendo verificare dove si trova il proprio iPhone, o comunque bloccarlo.

Nella speranza che non dobbiate mai servirvi di questa guida, ecco comunque cosa fare in caso di iPhone rubato o smarrito. Vi raccomandiamo anche la lettura del nostro approfondimento su Apple ID.

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,814FollowerSegui