Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Audio / Video / TV / Streaming » AVCHD e Mac OS X: videocamere, memorie e software: la guida – 2

AVCHD e Mac OS X: videocamere, memorie e software: la guida – 2

Come abbiamo visto nella precedente puntata su AVCHD la telecamera Canon HF100, al contrario della sorella HF10 non ha memoria interna ed è quindi giocoforza acquistare una scheda flash di tipo SDHC ad alta capacità  per cominciare ad effettuare le riprese.
Dovremo sceglierne una con capacità  e velocità  sufficiente per il nostro tipo di girato.

Quanta memoria ci serve?
Vediamo quanti MB servono per la registrazione a seconda del bitrate di compressione e della risoluzione scelta.
Ci viene in aiuto questa tabella estratta dal manuale di istruzioni della Canon HF100 e che abbiamo estrapolato per le dimensioni della Ram flash fino a 16 GB.

tabella

La scelta della scheda SDHC
La scelta della scheda SDHC in teoria è una impresa facile: nelle richieste delle telecamera è indicato che per tutte le risoluzioni tranne che per quella Full HD a 1080i al massimo bit rate (17 MB al secondo) è richiesta una scheda di classe 2. Mettiamoci dunque alla ricerca di una scheda flash “di classe” per la nostra telecamera.

Cos’è la Classe in una scheda SDHC?
La classe è un semplice numerino che rappresenta la velocità  di SCRITTURA della scheda stessa e che permette quindi di capire quanto la memoria flash in esso contenuta sia efficiente nella registrazione dei contenuti che le vengono inviati dalla videocamera.
Ovvviamente per gestire l’elevato bitrate video prodotto da una acquisizione di immagini in ad Alta definizione (o sequenze a cadenza elevatissima per le fotocamere digitali) occorrerà  una elevata velocità  di scrittura.

Nel caso di Canon viene richiesta una scheda SDHC di classe 2 per le riprese fino a 1484×1080 mentre per le riprese a risoluzione HD piena (1920×1080) e con un bitrate fino a 18 Mbit/s occorre una SDHC di classe 4.

Ecco i limiti minimi richiesti per le varie classi.
– Classe 2: 2 MB/s
– Classe 4: 4 MB/s
– Classe 6: 6 MB/s
Nella immagine più in basso a destra potete trovare come la classe viene rappresentata sull’etichetta di una scheda: come potete vedere le indicazioni sono minuscole e difficilmente leggibili e quindi prestate bene attenzione al numeretto e non solo…

Attenzione all’acquisto
In commercio esistono ormai tantissime schede SDHC utilizzate soprattutto nelle telecamere più prestanti ma la classe dichiarata, soprattutto per i modelli più “economici” non è sempre quella reale della scheda.

Nei grandi retail è infatti facile trovare offerte speciali sulle schede ad alta capacità  ma, come è accaduto a chi scrive, non sempre le indicazioni sono realistiche: abbiamo acquistato ben 3 modelli di schede da 4G di classe 6 di due marche “secondarie” per ritrovarci con la diagnostica della videocamera che segnalava la presenza di una scheda in Classe 2. Una di queste schede alla seconda registrazione si è completamente bloccata rendendo di fatto inservibile il supporto.

E’ nostro dovere inoltre mettervi in guardia contro la contraffazione: come accade per borsette, vestiti e accessori griffati anche le schede di memoria flash vengono falsificate: non è difficile trovare su Ebay o magari anche in qualche ipermercato schede di marca offerte a prezzi incredibili. E’ meglio non fidarsi: molte volte si tratta di un prodotto di prestazioni inferiori a quelle dichiarate in cui qualche distributore “intraprendente” ha cambiato l’etichetta o ha acquistato presso mercati “paralleli”.

Capite che se un problema di questo genere accade quando state acquistando all’estero in un negozio in cui difficilmente ritornerete o si verifica immediatamente prima di una registrazione importante potreste ritrovarvi con l’impossibilità  di gestire al meglio le capacità  della vostra videocamera o di non poterla usare affatto.

Il nostro suggerimento per chi ha fretta quindi è quello di acquistare schede SDHC di buona marca vendute a prezzi non proprio “d’occasione: questo perché ad un prezzo fin troppo vantaggioso potrebbe corrispondere una contraffazione con cui distributori con pochi scrupoli potrebbero aver rimarchiato con la stampigliatura “classe 4” o “classe 6” una di prestazioni inferiori.
Non servono altre scritte di tipo 40x, 60x, ultraqualchecosa: le uniche che fanno fede, se veritiere, alla velocità  di registrazione sono nel numero che segue la classe.

Altro consiglio è ovviamente quello di provare immediatamente subito dopo l’acquisto la scheda di memoria e verificarne le prestazioni avendo ottenuto la possibilità  di immediato cambio dal vostro venditore in caso di problemi.

Acquistare le schede online

takems

Visti gli elevati prezzi della scheda SDHC acquistata in sostituzione delle 3 difettose da 4GB (siamo passati da 17 a 29 Euro per la stessa capacità  ma da una classe 2 scarsa ad una buona classe 4) abbiamo voluto verificare se fosse disponibile online una alternativa di buona qualità  e basso costo.
Ci siamo così rivolti ad uno dei nostri sponsor, Buy Different, che annovera nel suo catalogo online le memorie SDHC TakeMS di classe elevata ed adatte ad essere montate sui mini-notebook come gli Asus EEPC che stanno avendo un momento di boom.

Le schede flash provate,”certificate per qualità ” in Germania erano da 8 e 16 GB allo stupefacente prezzo rispettivamente di 21,50 Euro per il modello da 8 GB e di 41,70 Euro per il modello da 16.
Bene, non solo erano realmente di classe 6 “reale” ma avevano una fantastica velocità  di lettura e scrittura anche con il computer. Niente di stupefacente vista la destinazione ma il prezzo inferiore anche a quelli dei modelli più capaci della sottomarca provata ci hanno fatto molto apprezzare le possibilità  della distribuzione e commercializzazione pressochè diretta sui cui si basa Buy Different.

In questo modo con soli 40 Euro aggiuntivi la nostra Canon HF100 ottiene la stessa memoria di base del modello HF10 che costa al pubblico circa 240 euro in piu’, oppure possiamo pensare di recuperare allo stesso prezzo una videocamera con 6 volte la memoria in dotazione della sorella con memoria interna fissa.

Come viene rilevata la classe?
Dicevamo del controllo della classe della scheda. Con una videocamera come la HF100 il controllo è immediato: nelle opzioni di formattazione viene rivelata la classe della flash (almeno quella che il sistema interno rileva) e la HF100 si riifiuta “categoricamente” di registrare se la classe non è almeno 2 o di registrare a bitrate pieno se la classe non e’ almeno 4.
Qui sotto vediamo una schermata presa dal visore della telecamera che mostra sia la classe che i MB liberi e occupati a bordo sia i minuti da girare che vi rimangono se utilizzate il bitrate di compressione corrente.

videocamera

Con l’aumentare delle prestazioni e del bitrate dei modelli che usciranno nei prossimi mesi la verifica della classe “reale” delle schede sarà  una esigenza sempre più pressante nella scelta dei supporti.

Nelle prossime puntate vedremo i programmi di conversione ed editing per Mac OS X insieme scelta del Mac e degli accessori per lavorare su archivi HD.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

I nuovi Beats Studio + per la prima volta in sconto, solo 164,99€

Oggi comprate i Beats Studio + al minimo storico, solo 149,99€

Su Amazon vanno in sconto al minimo storico, gli auricolari Beats Studio +. Sono i perfetti concorrenti, più ergonomici e con soppressione del rumore, degli Airpods 3 e costano oggi solo 149,99€, il prezzo più basso che hanno mai avuto

Ultimi articoli

Pubblicità