Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » AppleTV » Bella la Apple TV, ma Netflix dov’è?

Bella la Apple TV, ma Netflix dov’è?

[banner]…[/banner]

In Italia i nuovi sevizi presentati da Apple qualche giorno fa non sono disponibili, come nel resto del mondo daltronde, e per questo motivo non hanno generato molto entusiasmo. Però la app TV di Apple TV è una piattaforma molto interessante pensata per reinventare e centralizzare la televisione. Quello che consente di fare è centralizzare tutti i contenuti, streaming (in diretta) e on demand (film e telefilm) però cercarlo, scoprirli e vederli facilmente, usando la interfaccia naturale di Siri: parlandoci.

La televisione, lo sappiamo, è stata tritata dal digitale e sta cercando di reinventarsi. L’uso di tecnologie adeguate dovrebbe permettere di darle di nuovo quel senso che il digitale terrestre non è riuscito. Apple si è convinta che la TV siano le app e perdere coerentemente questa strada. Noi da qua per adesso possiamo solo assistere, ma presto vedremo anche qui qualche soluzione simile.

Netflix TV

Però il più grosso nemico di questo meccanismo sono ovviamente i detentori dei diritti che, quando si trovano in una posizione di forza, non ne vogliono sapere di entrare nella piattaforma di qualcun altro. Ad esempio Netflix, grande assente, che ha detto che ci penserà su ma che in realtà voleva dire: noi giochino da soli, poi se la piattaforma tv di Apple decolla ci possiamo sempre entrare anche noi.

Il ragionamento non fa una grinza perche in effetti chi gioca dentro Apple si apre alla concorrenza dei suoi avversari e poi espone i suoi dati di ascolto digitale e i suoi prodotti ai sistemi di indicizzazione di Apple. Ci si può aspettare che Amazon non salga a bordo perché ha ha prodotto in concorrenza che cerca di competere con Apple TV e allora, proprio come Spotify, non ne vuole sapere di entrare in campo nemico.

La cosa però cambia per Netflix, che come app è presente sulla maggior parte delle piattaforme altrui: Smart TV e via dicendo (anche Apple TV, ma non aggrega dentro TV).

In questo caso quel che Netflix non ama è probabilmente perdere il controllo della esperienza. Il risultato è che l’utente fa fatica a capire quali contenuti trova dove. Frammentazione, che poi impedisce la nascita di un sistema che funzioni per tutto e la vecchia idea di Steve Jobs, di reinventare la TV, non decolla. Vedremo se questa volta sarà differente.

Netflix TV

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Confronto iPhone 15 contro iPhone 14, quale scegliere

Su Amazon ancora ribassi per iPhone 15, ora al minimo storico con prezzo da 769€

Si allarga lo sconto su iPhone 15. Sono in promozione sia i modelli da 128 Gb che quelli di 256 Gb. Risparmio record fino al 21% e prezzi di 210 € sotto quelli consigliati da Apple.

Ultimi articoli

Pubblicità