Per Bill Gates l’originale Xbox era considerato un “insulto”

Bill Gates non fu inizialmente soddisfatto del progetto Xbox che diede vita alla console originale, definendola un "insulto" a tutto ciò che aveva fatto.

xbox originale

Ed Fries, uno dei creatori dell’originale Xbox, ha concesso un’intervista a IGN in cui racconta alcuni retroscena sul lancio della prima console Microsoft, in particolare quanto Bill Gates avesse osteggiato il dispositivo originale prima di convincersi della bontà del progetto.

Fries – che abbandonò Microsoft nel 2004 – racconta che inizialmente il progetto Xbox era stato portato avanti da due diversi team che avrebbero dovuto presentare due diverse proposte a Bill Gates. Il team di Fries aveva realizzato una sorta di PC camuffato da console, una macchina con hard disk e sistema operativo Windows; il team rivale invece propose una console più tradizionale, una sorta di continuazione del Sega Dreamcast, console per la quale Microsoft aveva collaborato con Sega.

Fries alla fine però decise di abbandonare la versione standard di Windows proponendo una sistema operativo dedicato e nuovo di pacca. Questa decisione fece andare Bill Gates su tutte le furie che iniziò a sbraitare contro il team di Fries per le loro decisioni durante un meeting tenutosi il giorno di San Valentino “Così andiamo in riunione alle quattro di San Valentino. Bill entra con una presentazione in Powerpoint e grida, ‘Questo è il più netto insulto a tutto quello che ho fatto in questa azienda!”.

Sono servite molte ore a Fries e al suo team per convincere Gates a prendere in considerazione la loro idea, soprattutto a fronte del crescente successo di Sony e della sua Playstation, che senza la concorrenza dell’Xbox avrebbe dominato non solo il salotto degli utenti, ma avrebbe potuto dare indirettamente molti grattacapi a Microsoft.

Alla fine al proposta di Fries fu accettata, l’Xbox originale fu lanciato nel 2001 ed il resto è ormai storia.

xbox originale 2