HomeNewsBoot Runner 2, lo Startup Manager per OS X ora supporta anche...

Boot Runner 2, lo Startup Manager per OS X ora supporta anche le macchine virtuali

Boot Runner 2 è la nuova versione di una utility commerciale (10$) che permette di far partire il Mac con uno Startup Manager diverso da quello di default consentendo di scegliere il sistema operativo da avviare (OS X o un differente sistema presente in una partizione creata con Boot Camp).

La nuova release oltre alle partizioni reali, supporta anche le macchine virtuali permettendo di sfruttare quest’ultime alla stregua di dischi di avvio. Se l’utente tiene premuto il tasto Option (Alt) all’avvio del Mac appare lo Startup Manager di serie permettendo di scegliere con il mouse, il trackpad o i tasti freccia, il volume da usare per l’avvio; con questa utility compaiono non solo le partizioni vere e proprie ma anche le virtual machine Windows, ChromeOS, Linux e altri sistemi create con applicazioni quali Parallels Desktop, VMware e VirtualBox. Quando si scegli una macchina virtuale, viene eseguito il login automatico e caricata la VM riprendendola esattamente dallo stato cui era stata lasciata (guardate il video allegato per comprendere meglio).

Il requisito minimo per usare Boot Runner è OS X 10.8 o superiore. Sono supportati tool per la gestione di client quali Apple Remote Desktop (ARD) e Apple Managed Preferences (MCX). Dal sito dello sviluppatore è possibile scaricare una versione dimostrativa funzionante per 14 giorni.

Boot Runner

 

Offerte Speciali

iPhone 14 Plus, cinque cose da sapere

Minimo storico, iPhone 14 Plus 256 GB con risparmio di 182€

Tornano gli sconti su iPhone 14 Plus. Ribasso di 182 euro per la vera novità nel campo degli iPhone 2022. Minimo storico
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial