Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Hardware e Periferiche » CEO OpenAI in trattativa con TSMC per produzione chip dedicati all’AI

CEO OpenAI in trattativa con TSMC per produzione chip dedicati all’AI

Il CEO di OpenAI, la società nota per la promozione e lo sviluppo di intelligenze artificiale (una su tutte ChatGPT, specializzata nel dialogo uomo-macchina) è in trattativa con non meglio precisati investitori mediorientali e con TSMC (il più grande produttore indipendente di semiconduttori al mondo), intenzionato a lanciare una nuova iniziativa nel settore dei chip dedicati all’AI, mossa che dovrebbe permettere all’azienda di ridurre la dipendenza da società come Nvidia.

A riferirlo è il Financial Times, spiegando che Sam Altman ha parlato con alcuni dei più facoltosi investitori della zona, descrivendp un ambizioso progetto che prevede lo sviluppo di chip dedicati all’addestramento delle AI, e di strutture dedicate alla loro fabbricazione.

L’imprenditore (38 anni) è a quanto pare in trattativa con investitori negli Emirati Arabi Uniti, ma anche con Taiwan Semiconductor Manufacturing Co (TSMC) e pensa a una partnership per la realizzazione dei chip.

Com’è facile immaginare c’è molto interesse verso tutto ciò che riguarda l’AI e in questo ambito chip sempre più potenti sono e saranno sempre più richiesti. Nvidia, con sue architetture GPU, è leader nell’ambito del supercomputing, della salute, dei servizi finanziari, big data altri settori ancora nei quali è possibile sfruttare l’intelligenza artificiale. È da molti visto come il futuro di ogni settore e mercato perché ogni impresa necessita o avrà bisogno dell’intelligence e motori di elaborazione dedicati; la “forza motrice” dell’intelligenza artificiale consente innovazioni che saranno alla base di innovazioni in tanti settori.

TSMC pronta a produrre chip a 3 nm nella seconda metà di quest’anno
Foto di TSMC

L’AI serve in tutti i settori e grazie a passi avanti in termini di velocità, può essere applicata ovunque e c’è chi pensa che sfide quali la cura per il cancro e i veicoli davvero a guida autonoma, saranno a portata di mano con la prossima era dell’AI.

Non è chiaro se la nuova impresa di Altman sarà trattata come una controllata di OpenAI o una entità separata; una “gola profonda” ha riferito al quotidiano economico-finanziario britannico che l’unica cosa certa è che OpenAI sarà uno dei principali clienti della nuova azienda.

A novembre dello scorso anno, Altman era stato improvvisamente destituito da CEO di OpenAI dal consiglio di amministrazione, e tornato subito dopo che molti dipendenti avevano minacciato di dimettersi.

Tutte le notizie che parlano di Intelligenza Artificiale sono disponibili a partire da questa pagina di macitynet

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto pazzesco del 22% per iPhone 14 da 256 GB, solo 899€

iPhone 14 128 GB, sconto del 20% e prezzo di solo 699€

Su Amazon torna in sconto e al minimo di sempre l'iPhone 14 nel taglio da 128 GB. Lo pagate 699 € invece che 870 € in quasi tutti i colori

Ultimi articoli

Pubblicità