China Mobile, l’accordo con Apple peggiora le previsioni di profitto

L'accordo con Apple potrebbe portare molti nuovi clienti a China Mobile, ma anche qualche grattacapo dal punto di vista finanziario.

Secondo alcuni analisti, l’accordo di China Mobile con Apple, che consentirà di vendere il cellulare della Mela sul network cinese capace di raggiungere circa 750 milioni di iscritti, potrebbe avere un impatto negativo sui profitti futuri del primo network mobile del mercato orientale. Gli ampi investimenti del carrier cinese per promuovere il suo nuovo network 4G, i costi per l’espansione e il lancio stesso del network di quarta generazione e i costi dei sussidi (circa 876 milioni di dollari) che la società dovrà sobbarcarsi per poter vendere in abbonamento il telefono della Mela hanno spinto alcuni analisti, come Colin McCallum di Credit Suisse, a prevedere un calo di profitti di China Mobile di circa il 9.1 per cento, con un taglio del prezzo target delle azioni dell’azienda del 6 per cento.

La previsione si fonda anche su alcuni precedenti di aziende cinesi. China Telecom e China Unicom, hanno subito una discesa progressiva nel corso dei sei mesi successivi al lancio di iPhone nel loro catalogo; inoltre la competizione sempre più serrata con le due rivali potrebbe avere un impatto importante sui risultati finanziari dell’operatore cinese.

A China Mobile resta il compito di portare al successo iPhone; se il più importante, in quanto abbonati, carrier al mondo riuscirà a sfruttare le potenzialità in fatto di servizi del telefono, questo potrebbe avere un peso importante sul fatturato ma anche sugli investimenti dell’azienda

china_mobile_subsidary_iphone5c5s-800x294