Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Hardware e Periferiche » Chip da 5nm, c’è un problema nei futuri chip costruiti con l’ultravioletto estremo

Chip da 5nm, c’è un problema nei futuri chip costruiti con l’ultravioletto estremo

[banner]…[/banner]

Nei chip da 5nm costruiti con processi litografici usando apparati basati sull’ultravioletto estremo (EUV), si verificano problemi casuali per i quali non c’è al momento una soluzione ovvia.

Come spiega EETimes i ricercatori hanno evidenziato problemi nei processi litografici con nodi a 5nm. Sorgenti luminose usate nei moderni sistemi litografici sfruttano raggi ultravioletti che sembrano funzionare in modo accettabile con processi di 20nm o superiori ma sotto questa scala emergono difetti che impediscono il corretto funzionamento di alcuni chip e sono difficili da individuare.

I processi fotolitografici sono fondamentali per ridurre le geometrie del chip, un procedimento complesso che richiede il perfetto posizionamento di maschere e wafer. Alla litografia con l’ultravioletto estremo i vari produttori di chip lavorano da anni. Globalfoundries, Samsung e TSMC da tempo hanno investito in costosi macchinare EUV che dovrebbero essere operativi quest’anno o il 2019, trainati dal mercato mobile e dei processori con architettura ARM in particolare.

I ricercatori stanno intanto lavorando per capire la causa dei problemi che rende alcuni chip da 7nm in giù non affidabili. A quanto pare di capire gli inconvenienti sono causati da micro-difetti sui wafer di silicio che causano corto-circuiti molto localizzati. Se una soluzione non verrà trovata a breve, i produttori potrebbero essere costretti a creare chip con unità ridondanti, disabilitando in fase di distribuzione l’unità difettosa e distribuire a ogni modo chip funzionanti, una tecnica già sfruttata nella creazione di alcuni chip grafici.

Il wafer è una sottile fetta di materiale semiconduttore sulla quale vengono costruiti circuiti integrati attraverso "drogaggi" (con diffusione o impiantazione ionica), la deposizione di sottili strati di vari materiali, conduttori, semiconduttori o isolanti, e la loro incisione fotolitografica.
Il wafer è una sottile fetta di materiale semiconduttore sulla quale vengono costruiti circuiti integrati attraverso “drogaggi” (con diffusione o impiantazione ionica), la deposizione di sottili strati di vari materiali, conduttori, semiconduttori o isolanti, e la loro incisione fotolitografica.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, risparmio da 630€ per MacBook Air 512GB M2 15,4 rispetto ad M3

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 630 euro meno del nuovo modello, solo 1249€

Ultimi articoli

Pubblicità