fbpx
Home Macity Apple History & Lifestyle Dr. Dobbs Journal: chiude dopo 38 anni la storica rivista di informatica...

Dr. Dobbs Journal: chiude dopo 38 anni la storica rivista di informatica USA

Ancora movimenti nel mondo editoriale USA: dopo la chiusura di MacWorld è il turno di Dr. Dobbs Journal, rivista che insieme a Byte può essere considerata storica (38 anni di esistenza) e un must per tutti gli sviluppatori. Da qualche tempo il magazine era diventato sempre più striminzito e il ridotto numero di inserzionisti costringe l’editore a chiudere. La rivista, molto tecnica, era nata nel 1975 (inizialmente il nome era ” Dr. Dobb’s Journal of Computer Calisthenics and Orthodontia”) e tra i collaboratori ha potuto vantare nomi quali: Steve Wozniak, Jef Raskin e Gary Kildall. Si è un primo momento cercato di adattare la rivista all’era del web, con un’edizione in PDF, ma l’idea non ha funzionato e la fuga degli inserzionisti ha ridotto i profitti rendendo sempre più sofferta la sopravvivenza.

Nonostante i miti che circolano, il web advertising non sempre è redditizio: richiede investimenti mirati per capire il target di riferimento e budget adeguati per le consulenze di aziende specializzate nella fornitura di spazi pubblicitari online. Impression, click through e sponsorizzazioni a tempo, non offrono sempre guadagni proporzionati alla quantità di traffico generato dai siti e questi possono variare da un mezzo a un altro, anche pesantemente.

Nel frattempo anche AnandTech, uno dei siti più noti e apprezzati passa di mano e diventa proprietà di Purch, una publishing company nota per vari prodotti online, tra i quali: Tom’s Hardware, Business News Daily, BuyerZone e altri.drDobbs00

Offerte Speciali

iPhone 11 e Pro resistono all’acqua molto più di quanto dichiara Apple

Sconto iPhone 11 Pro 256 GB, su Amazon risparmio di 190 euro

Offerta su iPhone 11 Pro su Amazon. Modello da 256 Gb a solo 1169,99 euro invece che 1359 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,632FansMi piace
94,131FollowerSegui