Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Voci dalla Rete » Ci risiamo: vendite di iPhone 6s in calo per la seconda volta nella storia

Ci risiamo: vendite di iPhone 6s in calo per la seconda volta nella storia

iPhone 6s non si svaluta, ma vende anche meno di iPhone 6. E’ la previsione dell’analista Amit Daryanani di RBC Capital Markets, che stimerebbe 39,5 milioni di unità vendute nell’ultimo trimestre conclusosi a giugno.

Meno, quindi, dei 47,5 milioni di iPhone 6 che Apple ha venduto lo scorso anno nello stesso periodo: se la previsione si dovesse rivelare esatta, sarebbe il secondo calo di vendite nella storia di iPhone, sul mercato dal 2007.

vendite di iPhone 6s

Secondo l’analista, le entrate di Apple nel secondo trimestre ammonterebbero a 42,1 miliardi di dollari (1,39 dollari per azione), anche qui una cifra inferiore se confrontata ai 49,6 miliardi registrati dalla società a fine giugno 2015. I numeri sono comunque in linea con le stime del Wall Street Journal, secondo il quale Apple dovrebbe aver guadagnato 42,2 miliardi di dollari negli ultimi 3 mesi, pari a 1,40 dollari per azione.

Dovrebbe andar meglio nel prossimo trimestre, quello che si concluderà a settembre, dove le previsioni di RBC puntano a 44 milioni di unità vendute, con un incasso pari a 47,3 miliardi di dollari. Nel confronto, il Wall Street Journal è leggermente più pessimistico, puntando ad un’entrata pari a 46,2 miliardi di dollari.

vendite di iPhone 6s

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

I nuovi Beats Studio + per la prima volta in sconto, solo 164,99€

Oggi comprate i Beats Studio + al minimo storico, solo 149,99€

Su Amazon vanno in sconto al minimo storico, gli auricolari Beats Studio +. Sono i perfetti concorrenti, più ergonomici e con soppressione del rumore, degli Airpods 3 e costano oggi solo 149,99€, il prezzo più basso che hanno mai avuto

Ultimi articoli

Pubblicità